• Ven. Mag 20th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

La Viuleta coinvolge e appassiona. Cantare insieme non è mai stato cosi bello

DiElena.Caligiuri

Set 27, 2021

VIU’ – Il canto è innato, antico e dentro tutti noi. È una delle terapie più efficaci che possiamo mettere in pratica. 

Il numero di presenze registrato fra sabato 25 e domenica 26 per la seconda edizione di Viuleta è stata davvero al di sopra di ogni aspettativa, ha portato in tutto il paese un clima di festosa amicizia, perché se cantare mette allegria,  cantare insieme genera energie positive e aiuta immediatamente a ritrovarsi in sintonia.

Otto i gruppi partecipanti al festival, alcuni provenienti dalle Valli di Lanzo, altri da territori anche piuttosto lontani, la Liguria, la Lombardia, l’Emilia Romagna. Moltissimi gli appassionati di canto spontaneo al seguito dei gruppi; alcuni hanno fatto centinaia di chilometri per esserci e hanno voluto trattenersi per un paio di giorni in modo da godersi appieno la festa. 

Flavio Giacchero, direttore artistico della rassegna ha scelto con cura le compagini, in modo da alternare le diverse vocalità  e da fornire un panorama completo del canto spontaneo nelle diverse aree dell’Italia. «Particolarmente interessante – spiega il sindaco Danile Majrano – è  stato rendersi conto del numero dei giovani che segue questo tipo di manifestazioni, giovani che si sono radunati nelle postazioni di canto libero, ove hanno presentato un repertorio incredibile di canti».

«Avevamo bisogno di cantare e di liberare le nostre energie – raccontano alcuni giovani -. È  stato bello poterlo fare all’aperto, in piccole formazioni, senza correre rischi”.

«Se mai ci fosse stato qualche dubbio – conclude Majrano – l’entusiasmo che abbiamo percepito, i messaggi che continuiamo a ricevere, la gioia che si respirava passeggiando in paese costituiscono una buona ragione per trasformare la Viuleta in un appuntamento fisso e per confermare la volontà di creare due momenti di incontro, uno dedicato al canto e l’altro alla musica strumentale».

Il 7 novembre rassegna di musica strumentale spontanea

La seconda edizione dell’evento si arricchisce di altri appuntamenti.

Il 7 novembre in concomitanza con la Festa di San Martino ci sarà una rassegna di musica strumentale spontanea.