• Mar. Lug 5th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Un “passo dopo l’altro” per raggiungere il suo sogno. La lanzese Giulia Ferrara coreografa a Torino Music Forum

DiElena.Caligiuri

Nov 16, 2021

LANZO – Era il suo sogno, fin da bambina. Nei suoi pensieri c’era il ballo, nel suo corpo tutta l’energia e la forza per realizzarlo al meglio, nella sua mente l’arte di vederlo raffigurato nel suo insieme.

La capacità di creare coreografie è un dono che le appartiene da sempre, tanto che ora, la lanzese Giulia Ferrara, è la coprogettista della rassegna Torino Music Forum, la sezione Fuori Campo del Torino Film Festival che si terrà dal 26 novembre al 4 dicembre. Inoltre ha curato la coreografia di due eventi in programma il 3 e 4 dicembre.

Il primo a palazzo Saluzzo di Paesana in via della Consolata 1 bis alle 21 con Fabio Giachino-Limitless. Il 4 invece, nella serata conclusiva della rassegna, al Club Supermarket, in viale Madonna di Campagna 1, si esibiranno degli artisti emergenti in un contest. Produzione by Sofà So Good, con gli artisti Atlante, Kiol, Nacho Tranquilo, Queen Of Saba, Plastica. Al termine Disco Musical con le coreografie di Giulia Ferrara, musiche di Pier Paolo Bettinardi, aka Dj TuryMegaZeppa. Corpo di ballo Marco Caudera, Antonino Montalbano, Gloria Lazzarini, Carlotta Pelaia.

«È inspiegabile – sottolinea Giulia, 28 anni – ho sempre desiderato percorrere questa strada, non ho mai avuto dubbi. Il mio desiderio era ballare, ma più ancora creare le coreografie. L’interazione con i ballerini, pensare a dei movimenti e vedere la mia idea concretizzarsi in qualcosa di reale è un’emozione davvero grande. Quando poi si va in scena tutto diventa magico».

Attualmente docente di danza moderna per l’Accademia di musical TMA (Torino Musical Academy); insegnante di danza contemporanea a Borgaretto ‘75, Maber Studio, Officina della danza e a Scuola del Musical per Ragazzi, Giulia, all’età di 17 anni va a Roma per studiare e nel 2012 si diploma presso l’Accademia di danza DAF Dance Arts Faculty.

Dal 2014 ad oggi collabora come coreografa e ballerina con 4Fun Entertainment in importanti corpi di ballo in Italia e all’estero e nel 2015 è in tournée nazionale con il musical “Il Principe Ranocchio”. Dal 2016 al 2017 è ballerina solista nel prestigioso corpo di ballo del Domina Coral Bay di Sharm El Sheikh;e nello stesso anno è assistente alle coreografie e capo balletto nel musical A Christmas Carol, in scena nei più importanti teatri italiani.

Dal 2018 al 2019 è ballerina e performer nella Compagnia “Corrado Abbati”; per due stagione teatrali in tournée in tutta Italia con produzioni musical e operetta tra cui: “La Vedova Allegra”, “Gigí, innamorarsi a Parigi”, “Scugnizza”, “Kiss me, Kate” e “La Principessa Sissi”. Nel 2020 lavora per Sony Music coreografando il videoclip “L’Urlo di Munch” di Emanuele Aloia. Nell’estate 2021 coreografa per l’agenzia Pro Eventi con uno spettacolo originale sui brani più famosi dei Queen. Settembre 2021 coreografa per il Firenze Jazz Festival, dando vita allo spettacolo “Dance in Villa” con Fabrizio Vespa e Paolo Parpaglione.

Una carriera costella di successi e grandi soddisfazioni, ma come sottolineava Carla Fracci “La danza è una carriera misteriosa, che rappresenta un mondo imprevedibile ed imprendibile. Le qualità necessarie sono tante. Non basta soltanto il talento, è necessario affiancare alla grande vocazione, la tenacia, la determinazione, la disciplina, la costanza”. E Giulia sembra proprio possederle tutte.