• Gio. Dic 2nd, 2021

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Letture, musica e cultura alla presentazione del libro “Guida Letteraria del Vino” di Anna Maria Foli

DiElena.Caligiuri

Nov 24, 2021

CIRIE’ – Un pubblico attento, un’atmosfera magica e un inebriante viaggio dei sensi. È stato un successo la presentazione del libro “Guida Letteraria del Vino” di Anna Maria Foli che si è tenuta giovedì 18 nella libreria Ca’Libro di Ciriè.

Un’occasione per esplorare il mondo del vino, con tutte le sue sfumature e la cultura che è collegata a questo prodotto. Ne hanno parlato autori di ogni tempo e latitudine, come indica il sottotitolo del libro, esaltandone le caratteristiche e le varie sfumature.

«Da sempre il vino è presente nella letteratura – spiega Anna Maria Foli – dal III millennio a.C. ai nostri giorni. Ne hanno parlato poeti, romanzieri, autori di testi teatrali, di ogni nazionalità e latitudine.
Il vino rimanda alla pienezza, alla gioia di vivere, alla convivialità, ma anche alla trasgressione e alla follia, e nella letteratura è stato declinato sotto tutti questi aspetti. Anche i testi sacri di ebrei, musulmani e cristiani alludono al vino, che assume anche valenze spirituali e simboliche. Una guida letteraria da gustare e centellinare e, perché no, da regalare in abbinamento a una buona bottiglia di vino».

Con il sottofondo del suono magico dell’arpa celtica suonata da Alessandro Cinti, Michele Chiadò ha letto brani di Gibran, Mario Soldati, Pablo Neruda e Cesare Pavese, tanto per citare i più famosi.

Al termine della presentazione, ai partecipanti è stata offerta una degustazione di vini proposta dalla vineria Il Tavernacolo di Ciriè.