• Dom. Ott 2nd, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Oltre 150 persone a Coassolo attirati da natura, arte, mulini e cappelle. A coordinare l’evento Il Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo. Grande organizzazione e collaborazione di Comune e associazioni locali

DiElena.Caligiuri

Apr 6, 2022

COASSOLO – Oltre 150 persone si sono addentrate fra le vie e i sentieri di Coassolo alla scoperta di cappelle, mulini, arte e natura. Una giornata perfettamente riuscita quella di Montagna per Tutti, coordinata dal Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo, un’occasione per conoscere le bellezze dei paesaggi e degli antichi luoghi di culto, le novità artistiche e artigianali.
Un’organizzazione che ha visto la collaborazione di tutte le associazioni locali, delle attività commerciali e di coloro che a vario titolo hanno voluto impegnarsi alla buona riuscita dell’iniziativa.


Al mattino in Piazza Capoluogo si è tenuta la partenza della camminata con molti luoghi di interesse lungo il percorso, dalla Cappella di San Sebastiano, al Mulino D’Amun, dalla Cappella della Grata, alla Mostra pittorica dell’artista Laura Antonietti, dal Mulin Turcin fino all’arrivo sulla piazza della frazione San Pietro per l’ora di pranzo. Graditi ed apprezzati i vari punti di ristoro lungo il percorso.


«L’iniziativa Montagna per Tutti coordinata dal Consorzio Operatori Turistici è stata davvero un grande successo – commenta Guido Bonino, sindaco di Coassolo – e questo è stato anche possibile grazie alla collaborazione di tutte le associazioni e delle attività presenti sul nostro territorio, l’amministrazione senza il loro sostegno non avrebbe mai potuto realizzare un evento di tali dimensioni. E’ stata una manifestazione riuscitissima, i partecipanti hanno dimostrato di essere molto soddisfatti sia per la camminata che per le tante proposte organizzate. Tutto è andato per il meglio e si è svolto in sicurezza, dal pranzo a prezzi convenzionati al Bar Ristorante Colorado e al Ristorante Della Valle, dove era a disposizione anche il servizio navetta. Nel pomeriggio il pubblico è stato coinvolto dalla musica della banda, dalla lotteria , dall’intrattenimento e dall’esposizione di prodotti locali. Un tocco davvero particolare è stato quello dell’artista Laura Antonietti che ha allestito nel cortile del suo atelier “Improvvisata artistica” con l’esposizione di varie opere e la spiegazione sulle diverse tecniche con le quali vengono realizzate.
Dopo due anni difficili questa è stata sicuramente una bella ripartenza: Coassolo oggi si è mostrata al meglio, proponendo tutte le bellezze e le peculiarità che è in grado di offrire».