• Sab. Mag 21st, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Le Penne nere di Ceres sempre fedeli al motto che li vuole presenti e disponibili quando serve

DiElena.Caligiuri

Apr 17, 2022

CERES – Nominato da poche settimane è Marino Poma il nuovo capogruppo delle Penne nere di Ceres.

Il gruppo ceresino è il 2° della Sezione di Torino e il primo delle Valli di Lanzo ad essere fondato nel 1923.
Nella metà del 1962 era stato eletto capogruppo Giuseppe Tasca che è rimasto in carica fino alla sua
scomparsa a marzo del 2022. Ad assumere l’incarico ora Marino Poma, già vicecapogruppo dal 1991.

Il supporto degli alpini si può trovare in ogni attività pubblica che viene svolta nel paese, fedeli al motto che li vuole sempre presenti e disponibili quando serve. E anche in occasione di Le Valli in Vetrina il loro impegno e il loro lavoro sarà fondamentale come sempre.

Numerose sono le opere svolte negli anni dal gruppo alpini di Ceres: Dal 1970 si è instaurata la tradizione della befana alpina con regali per i figli dei soci. Nel 1978, in occasione del 55° del Gruppo, gli alpini svolgono importanti interventi di manutenzione dello storico Ponte della Vana, manufatto in pietra a schiena d’asino risalente al 1740.
Nel 1983, in occasione del 60° del Gruppo, si inaugura il Monumento agli alpini nella Piazza Europa. Nel 1988, in occasione del 65° del Gruppo, si effettuano lavori di manutenzione alla Cappella di Madonna degli Angeli al Pian di Ceres. Nel 1999, si svolge il restauro in via Cantoira della cappella di posa della fr. Fè di Ceres. Nel 2004 in occasione del 26° Campionato Mondiale dei boscaioli che si svolge nelle Valli di Lanzo, il gruppo alpini di Ceres coordina l’attività di tutti i gruppi alpini della settima zona per il servizio ristorazione sui campi di gara.


Dal 2010, alla metà di novembre, gli alpini preparano le caldarroste per i bambini della scuola primaria in una giornata di festa attesa per tutto l’anno da grandi e piccini. Dal 2012 il gruppo alpini partecipa alla raccolta alimenti per la giornata del Banco Alimentare che si svolge l’ultimo sabato di novembre. Dal 2013 al 2018 viene svolta alla metà di aprile, una vendita di gerani per la raccolta fondi in favore dell’Associazione per la prevenzione e la cura dei tumori in Piemonte.
Nel 2020 a causa della pandemia di Covid19, il gruppo alpini ha prestato azione di controllo per lo svolgimento delle funzioni religiose nella Parrocchia di Ceres e nelle Cappelle delle frazioni.
Negli anni 2020 e 2021, in affiancamento alla protezione civile di Ceres, gli alpini hanno svolto
attività di supporto al centro vaccinale di Ceres per la vaccinazione della popolazione di tutte le alte
e medie Valli di Lanzo.


Da sempre, nel giorno della festa patronale dell’Assunta, il 15 di agosto, spetta tradizionalmente al Gruppo alpini il trasporto della statua della Madonna nella processione che si svolge per le vie del
paese. Sono innumerevoli le polente e le castagnate cucinate dagli alpini in collaborazione con la Pro Loco di Ceres. Ogni anno vengono solennemente celebrate le giornate del 25 aprile, anniversario della Liberazione, e del 4 novembre, nel ricordo dei caduti di tutte le guerre. Appuntamento imperdibile per gli alpini è l’Adunata nazionale che si svolge nella seconda settimana di maggio in una città italiana scelta a turno dalla dirigenza nazionale.

Tanti tasselli che rendono unica e insostituibile la convivialità, l’organizzazione e l’opera del Gruppo delle Penne nere.