• Dom. Nov 27th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“‘L dì dla pulenta”: il 26 e 27 novembre oltre trenta ristoratori delle Valli proporranno menù dove l’ingrediente base è la polere di mais

DiElena.Caligiuri

Nov 13, 2022

VALLI – Semplice, ma mai scontata, forte di una grande tradizione, ma morbida e versatile, in grado di condividere gli abbinamenti più inconsueti. La polenta sarà la protagonista indiscussa di
Montagna per Tutti i Gusti. L’iniziativa di quest’anno, promossa dal Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo, nasce da un’idea di Fabrizio Angeli del ristorante Il Vecchio Borgo di Mezzenile, ma ben presto prende forma diventando “’L dì dla pulenta” e coinvolgendo oltre 30 ristoratori delle Valli lanzesi.
Quattro giornate, sabato 26 e domenica 27 novembre e sabato 4 e domenica 5 febbraio in cui i ristoranti proporranno la loro idea di polenta, ognuno con il suo menù e i suoi orari.
Le giornate saranno condivise, ma ogni ristorante manterrà la sua identità, la sua storia. Ognuno cucinerà la polenta nel modo che ritiene più opportuno, magari proponendola dall’antipasto al dolce, accompagnata da carne, pesce, formaggi, verdure, funghi. Un mix di gusto e buoni sapori che percorreranno tutte le Valli di Lanzo.


«Montagna per Tutti i gusti – commenta Livio Barello, presidente del Consorzio Operatori Turstici Valli di Lanzo – si arricchisce quest’anno di un’ulteriore novità, coinvolgendo tutti i ristoranti delle Valli di Lanzo. Da cinque anni quest’iniziativa porta turisti nelle Valli: una grande occasione per far conoscere e apprezzare i prodotti della nostra tradizione e per far scoprire le bellezze del nostro territorio. Molti proporranno polente di antichi mais piemontesi macinati a pietra. Poi non bisogna dimenticare la fantasia con la quale ciascuno condirà i propri piatti.

Nel sito del Consorzio (turismovallidilanzo.it) e nelle pagine Facebook e Instagram si possono leggere e consultare i ristoranti che hanno aderito all’iniziativa e i menù che vengono proposti, con tutte le indicazioni per la prenotazione».
Poi basterà incamminarsi sulle strade delle Valli di Lanzo e lasciarsi incantare dai colori dell’autunno, fino ad arrivare alla tonalità del giallo, a “‘L dì dla pulenta”. Lì saranno i sapori a fare da guida e a regalare momenti di autentica armonia.