• Mer. Feb 1st, 2023

la Grafite

Natura, eventi, territorio

L’ultimo saluto al professor Enzo Galizia. Amava la natura, la montagna, la vita e insegnava a “focalizzarsi sulle cose belle”

DiElena.Caligiuri

Gen 22, 2023

Servizio a cura di Franca Giusti

LANZO – Professore di liceo, autore di libri, insegnante di mini basket, già Presidente dell’UniTre di Lanzo e Ciriè, Enzo Galizia, 87 anni, era prima di tutto amante della vita. È tornato alla casa dell’amato
Padre sabato 21 gennaio Enzo Galizia, conosciuto ed apprezzato per il suo amore per la montagna e per la vita. “Focalizzatevi sulle cose belle” diceva ai suoi figli, “guardate a ciò che c’è di buono negli altri – ricorda commosso il figlio Giorgio – papà ci ha insegnato a cogliere la positività nella vita, a tralasciare il resto”.

Tre figli, Marco, Giorgio e Chiara per i quali il professor Galizia aveva lasciato Roma dove insegnava in un liceo a Trinità dei Monti, ed era tornato nella natia Oviglia per insegnare il minibasket. Solo successivamente trovò lavoro come insegnante di storia e filosofia al Sociale di Torino prima ed in seguito al liceo di Ciriè e Lanzo. Mai fermo, scrisse alcuni libri tra cui “Il male non vincerà”; “Tra boschi e montagne”. Le montagne, quelle delle Valli di Lanzo che tanto ha amato da voler lasciare il lavoro sicuro a Roma per portare la famiglia a Lanzo.
“Volevo che i nostri figli crescessero in giardino” diceva. Ora è l’incipit de La Montanara ad
annunciare il suo ingresso in Cielo. Funerali martedì 24 gennaio alle ore 10 in parrocchia San Pietro in
Vincoli, Santo Rosario sarà recitato lunedì 23 alle ore 20,30 a Santa Croce in Lanzo.