• Gio. Giu 20th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Noi lassù siamo saliti”: dopo 32 anni una rimpatriata ricca di ricordi per il gruppo che raggiunse la vetta del monte Bianco

DiElena.Caligiuri

Mar 29, 2023

LANZO – Una piacevole rimpatriata, dopo trentadue anni. Sabato sera, 25 marzo in tanti hanno accolto l’invito e si sono ritrovati nei locali della sede della scuola media Albert di Lanzo per una cena insieme e per rivedere la proiezione di un video tratto dalle diapositive dell’epoca.

E i ricordi racchiusi in quelle positive erano proprio tanti per loro che, tutti giovani fra i 14 e i 18 anni, salirono sulla vetta del monte Bianco insieme ad esperti accompagnatori di alpinismo giovanile del C.A.I.

≪E’ stata una serata fantastica – sottolineano gli accompagnatori che si sono occupati di organizzare la serata – davvero entusiasmante, abbiamo condiviso tanti ricordi di giorni meravigliosi passati assieme.
Le ragazze e i ragazzi di allora sono oggi donne e uomini affermati nel mondo del lavoro, madri e padri di famiglia con qualche anno in più ma con lo stesso entusiasmo di allora.

Non solo la salita sul tetto d’Europa ma nel 1991, tra il 20 e il 24 agosto, questi giovani sono stati anche protagonisti di un avvincente trekking di 4 giorni nel gruppo del M. Rosa salendo alcune vette significative come il Castore, La capanna Margherita e il Cristo delle Vette nonché la traversata dal rifugio Quintino Sella alla capanna Gnifetti, attraverso il passo del naso del Lyskam.
Dal 22 al 26 agosto 1990 presero parte anche ad un trekking, nelle Alpi Marittime, tra l’allora parco dell’Argentera (oggi delle Alpi Marittime) e il parco Nazionale francese del Mercantour con visita alle incisioni rupestri nella valle delle Meraviglie.

≪Una rimpatriata che ci h fatto tornare indietro nel tempo, una “montagna” di ricordi che ancora oggi ci rende orgogliosi dell’avventura che abbiamo affrontato, dal grosso lavoro di preparazione, alla fatica, all’allegria fino alla soddisfazione di dire “noi lassù siamo saliti”≫.