• Mar. Giu 25th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Giornate di sport e amicizia con Montagna per Tutti. Successo a La Cassa con “Tutti in bici” e a Val della Torre con la Maratona Alpina. Prossimi eventi a Cantoira e Givoletto

DiElena.Caligiuri

Apr 18, 2023

Due giorni di eventi con protagonista le due ruote. Montagna per Tutti, coordinata dal Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo, sabato 15 e domenica 16 aprile, era a La Cassa per “Tutti in bici”.
E l’iniziativa è stata presa alla lettera, tanto che gli iscritti sono stati ben 348.
«Sabato sono arrivati piccoli gruppi che hanno effettuato alcuni giri sui tracciati – spiega il vice sindaco di La Cassa, Claudio Amateis – ma la giornata di domenica è stata davvero un successo. Veder passare quasi 350 partecipanti, tutti giovani, per le strade e i sentieri di La Cassa è davvero una grande soddisfazione. Un segnale importante di quanto la passione per la bici sia sempre viva in tanti bambini e ragazzi. Attività all’aria aperta, percorsi ben organizzati, accoglienza sono gli elementi vincenti sui quali bisogna impostare la promozione dei nostri territori, dove tutti si sentono partecipi e desiderosi di ritornare».

La Maratona Alpina, dopo tre anni di sospensione, era decisamente attesa e domenica 16 aprile in tanti hanno aderito all’iniziativa entrata a far parte della rassegna “Montagna per Tutti”, coordinata dal Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo.
Ben 220 gli iscritti alla gara in cui tutti sono vincitori perché la sfida vera è arrivare al traguardo. E tutti sono arrivati.
La Maratona Alpina è una manifestazione che si ispira ai valori di solidarietà e rispetto per la natura.Percorrendo le tracce della civiltà contadina e della recente storia, il percorso raggiunge il Colle del Lys con il suo Museo della Resistenza, prosegue alla volta del Santuario Madonna Della Bassa e raggiunge la vetta del magico Monte Musinè carico di leggende.
Due percorsi organizzati; alla Mezza Maratona, che ha visto un terzo dei partecipanti, la partenza è presso il Palazzetto dello Sport di Valdellatorre. Si percorrono i primi 4,5 km su strada per giungere fino alla chiesa del capoluogo. Qui si abbandona la strada e si prende il sentiero che ci porterà in un viaggio tra boschi e natura selvaggia con bellissimi scorci panoramici su Torino.
Il percorso raggiunge l’altezza massima presso il Colle della Lunella per poi scendere fino al Col del Lys luogo di arrivo. E’ un percorso pensato anche per chi è da poco che si affaccia nel mondo trail, va comunque prestata attenzione per alcuni brevi tratti di pietraia formati da grandi massi.
Con partenza e arrivo presso il Palazzetto dello Sport di Valdellatorre, la Maratona Alpina è la gara per eccellenza dell’evento. Percorre lo stesso percorso della mezza maratona fino al Col del Lys. Qui inizia poi la scalata al punto più alto del percorso, il Monte Arpone.


Si corre sulla cresta montuosa che divide la Val Casternone, la Valle di Susa e quella di Viù.
Negli ultimi anni la Maratona Alpina di Val della Torre ha valorizzato i percorsi escursionistici della Val Casternone, facendoli conoscere tra gli appassionati della camminata e della corsa in montagna.
Tracciato impegnativo adatto ad escursioni esperti. I premi vanno ai primi 3 assoluti uomini e donne, il primo alpino od ex alpino classificato, la società più numerosa.
Viene inoltre assegnato il trofeo “PAOLO DA VIA” al primo atleta assoluto che transiterà al Colle della Lunella.
«Sia per la maratona che per la mezza – spiega Alfredo Bianchi, cofondatore dell’associazione Sportinsieme – lo spirito non è quello agonistico, ma quello dell’amicizia. E’ per tutti noi la festa dello sport. Un’attività che crea un legame fra i partecipanti, anche quando non si conoscono e viene praticata in mezzo alla natura, fra sentieri e paesaggi che rappresentano già una vittoria».

Ora i prossimi eventi sono sabato 22 aprile a Cantoira Passeggiata alla scoperta dei borghi di Lities e di Vrù e domenica 23 aprile a Givoletto on una giornata di sport sui sentieri givolettesi.