• Gio. Feb 29th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Vita e cultura delle Alte Valli di Lanzo”: conservare la memoria di un oggetto consente di comprendere la vita di una civiltà

DiElena.Caligiuri

Apr 23, 2023

CERES – La sostenibilità del futuro passa anche attraverso la cultura materiale. Sono Diego Genta Toumazine, direttore del Museo e Francesco Maggia, direttore esecutivo, ad intervenire presentando il libro “Vita e cultura nelle alte Valli di Lanzo” edito dal museo stesso. Si tratta di una nuova edizione del testo scritto da Piercarlo Jorio nel 1984, una guida etnologica al museo. Conoscere la storia e la lingua di un popolo, di un paese, consente di capirne i mutamenti, saperli affrontare ed accettare. “Non basta dire gerla –spiega Maggia- c’è il Garbin e c’è la gabasse, storie molto diverse.

E ci sono i marchi del burro e del pane, ogni marchio la storia di una famiglia”. Conservare la memoria di un oggetto o di un passaggio etimologico consente di conoscere e comprendere la vita ed il carattere di una civiltà. Intervistati dalla giornalista Franca Giusti, sabato 22 aprile a Le Valli in Vetrina, i direttori hanno motivato la scelta della nuova edizione del volume ed invitato i presti a visitare il museo nelle ampie sale del Municipio. ≪Abbiamo un progetto di rinnovamento del museo – spiega Genta- e speriamo di rendere interattivo il capitale di informazioni presenti≫.