• Mar. Mag 21st, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Le Valli di Lanzo a Sallanches per la Festa della Savoia

DiElena.Caligiuri

Giu 1, 2023

Il patrimonio culturale e artistico da tutela e proteggere, tradizioni che si trasformano in festa come quella che si è tenuta il 28 e 29 maggio a Sallanches “La Savoie dans tous ses étas” dove anche le Valli di Lanzo sono state protagoniste dell’evento.

Durante l’inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità si è tenuto il saluto del Presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Stefano Allasia, letto in francese da Bruno Lanteri.

≪Al Presidente di Génération Savoie Patrice Burnier e a tutte le autorità presenti per l’occasione della Festa della Savoia a Sallanches, non potendo partecipare di persona – sottolinea Allasia nella lettera – sono felice di mandarvi i miei migliori saluti anche a nome dell’intero Consiglio regionale del Piemonte. Eventi come questo permettono di riscoprire origini, valori e tradizioni della Savoia e del vicino, non solo geograficamente Piemonte, che allo stesso tempo diventano momenti importanti per far conoscere anche ai cari amici al di là delle Alpi, il nostro patrimonio culturale, letterario, turistico e architettonico che in qualche modo ci riporta alle origini comuni. Il gruppo storico della Pro Loco di Venaria Reale, in rappresentanza della nostra amata regione, ed oggi in particolare ‘| Conti di Cremieu”, sono ambasciatori importanti della nostra regione, come la coppia in costume Franco- Provenzale del villaggio di Ceres (Valli di Lanzo).
Un’impegno necessario per ricreare quel senso identitario e di appartenenza nei confronti delle nostre terre che, soprattutto tra le nuove generazioni, è andato in buona parte perduto.
Buona festa ed un saluto dal Consiglio regionale a tutti i presenti, compresi gli amici di Nizza “Semper Fidelis” . Grazie per la calorosa accoglienza! Spero di potervi incontrare in Piemonte≫.

A seguire corteo per la fiera con Cremieux e Brigade Savoie e il tipico pranzo tipico Savoiardo offerto dall’organizzazione. E nel pomeriggio balli con le musiche dei Barmenk, le danze folk le curende tipiche delle Valli di Lanzo.