• Sab. Feb 24th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Corsi pomeridiani di lingue extrauropee e soggiorni in Europa: imparare e viaggiare all’Istituto Albert

DiElena.Caligiuri

Giu 5, 2023

LANZO – Imparare le lingue e viaggiare. Tante le opportunità messe in campo dall’Istituto superiore lanzese Federico Albert, sia con l’attivazione dei corsi pomeridiani di lingue extraeuropee che con i soggiorni in Francia, Spagna o Strasburgo.

Giovedì 25 maggio si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza, i corsi pomeridiano di lingue extraeuropee all’istituto superiore “Albert” di Lanzo rivolti agli allievi di tutti gli indirizzi della Scuola. Arabo, russo, cinese e giapponese le lingue che da ormai 3 anni hanno arricchito l’offerta formativa della scuola, oltre al tradizionale corso di Liceo linguistico dove si studiano inglese, francese, tedesco e spagnolo.

«Il progetto di Lingue extraeuropee – afferma la professoressa Ileana Morea, referente con le colleghe Silvana Bruna e Claudia Sasso – è una delle pietre miliari del nostro istituto che, nella realtà provinciale del panorama torinese, propone attività in linea con interessi e aspirazioni di allievi ed allieve. I tirocinanti dell’Università di Torino sono stati fonte di apprendimento e sostegno per i nostri alunni che hanno dimostrato grande entusiasmo e interesse verso quanto imparato». I corsi sono tenuti infatti da personale esterno in collaborazione con il Dipartimento di Lingue di Università degli Studi di Torino. «Con questa convenzione – spiega il dirigente scolastico Giorgio Vincenzo Minissale – le famiglie, con una spesa molto contenuta, possono consentire ai figli di arricchire il proprio bagaglio culturale e noi come scuola apriamo le porte ancora di più alla conoscenza di culture lontane nel tentativo di offrire a ogni studente e studentessa le migliori opportunità di successo formativo». Al momento della consegna dell’attestato, ogni studente ha fatto un breve intervento nella lingua studiata. Al termine un gradito buffet tematico dedicato alle cucine delle quattro lingue servito nella sala ristorante dell’Istituto, a
cura dei docenti e degli studenti del corso Alberghiero.

Le lingue straniere sono soprattutto l’occasione per aprirsi al mondo, comunicare, conoscere culture diverse e dialogare con studenti di altri paesi. Vienna, Strasburgo, Nizza, Salamanca, Mantova insomma destinazione Europa per gli allievi del Liceo Linguistico lanzese.
Il mese di maggio ha visto mettersi in viaggio prima gli studenti delle classi 2AL e 2BL che hanno effettuato un soggiorno di una settimana in Francia a Nizza, con sistemazione in famiglie: gli studenti hanno frequentato un corso di lingua francese ottenendo un attestato finale sul livello di conoscenza acquisito e hanno visitato la città e i suoi dintorni accompagnati da guide del luogo: la celebre Promenade des Anglais che costeggia il mare ed offre una meravigliosa vista sulla Baia degli Angeli, la Città vecchia o “Vièia vila” nel dialetto nizzardo con le sue splendide piazze barocche, il famoso mercato dei fiori, la chiesa Ortodossa di San Nicola, la Cathédrale Sainte Réparate, il Palais Lascaris, il Parc Phoenix che include una delle più grandi serre d’Europa nella quale sono ricreati sette diversi tipi di climi tropicali con innumerevoli animali esotici.

Poi è stata la volta delle classi 3AL e 3BL che hanno trascorso un interessante soggiorno in Spagna, a Salamanca, dal 14 al 20 maggio con alloggio in famiglia e frequenza di un corso di lingua spagnola. Il programma è stato arricchito da numerose visite: il centro storico della città con l’attività “Ruta de literatura por la ciudad”, il museo de Arte, la Plaza Mayor, il Barrio del Oeste, la Galeria de Arte Urbano. Due viaggi, due autentiche full immersion nella lingua, nella cultura, nell’arte e nella cucina di Francia e Spagna.

La primavera ha portato le classi 1AL, 1BL e 1CL ad una visita di due giorni in lingua inglese a Mantova con numerose attività: navigazione in battello sui Laghi di Mantova e visita alla Valle delle Ninfee, attività CLIL in inglese a Sabbioneta, percorso CLIL in inglese a Mantova e visita al Palazzo Ducale.
Nel mese di febbraio era stata la volta delle classi 4AL e 4BL che si sono recate a Strasburgo per
visitare il Parlamento Europeo – partecipando a divertenti e istruttivi giochi di ruolo – il Musée des Beaux Arts, il centro storico della città con tappa ad Aix-les-Bains sulle rive del Lac de Bourget per conoscere i luoghi del poeta Alphonse de Lamartine, capofila del movimento romantico francese. Nello stesso periodo le classi 5AL e 5BL hanno partecipato al Viaggio della Memoria, visitando in Austria i campi di concentramento di Mauthausen e Gusen, sostando a Vienna per la visita alla città. Tante esperienze stimolanti e altamente qualificanti per gli studenti del Liceo Linguistico. Viaggiare del resto è soprattutto questo: incontrare luoghi, culture, usanze diverse e arricchire il proprio bagaglio personale.