• Lun. Lug 4th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Cent’anni di emozioni con la Banda Musicale di Cantoira e la Junior Band

DiElena.Caligiuri

Set 1, 2021

CANTOIRA – Con l’Inno alla gioia di Beethoven la Cantoira Junior Band ha dato il via al concerto “Ripartiamo da …101”. Un grande appuntamento quello della Banda Musicale di Cantoira che sancisce gli oltre cento anni di storia del sodalizio musicale.

All’appuntamento di giovedì sono intervenuti i tre sindaci della Val Grande, Franca Vivenza di Cantoira, Adriano Bonadè Bottino di Chialamberto e Giuseppe Giacomelli di Groscavallo, ma soprattutto un pubblico numeroso e attento che ha potuto ascoltare delle grandi esibizioni e ripercorrere con la proiezione di un filmato le tappe principali che hanno caratterizzato la storia della banda.

Il primo brano eseguito dalla Banda Musicale è stato diretto dal maestro  Aldo Berta, mentre i brani successivi da Simone Bottino, ormai anche affermato compositore. Fra i brani scelti “Festiva” di Bottino, “Sbandiamo” di De Haan, “Giù la testa” di Morricone, “Century” di Bottino e “#Tuttinsieme” di Pusceddu.

Cento anni di musica e grandi soddisfazioni. La banda musicale di Cantoira nasce infatti al termine della Grande Guerra da squadre di musicisti autodidatti con il nome di Società Musicale di Cantoira.

Nel 1919 viene aperto un corso di formazione bandistica a cui si iscrivono circa 40 giovani seguiti dal maestro Lorenzo Teppati. La sera del 5 gennaio 1920, in occasione dell’apertura del Carnevale, la società fa la sua prima uscita. Sarà invece il maestro Simone Bottino a fondare la Cantoira Junior Band. Quest’ultima nasce nell’autunno del 2017 come iniziativa interna al corso di orientamento bandistico della banda musicale di Cantoira.

Ma il segreto di tanta longevità è racchiuso nella voglia di imparare e insegnare, nel desiderio di tramandare e continuare a suonare insieme perché la musica unisce, accomuna le esperienze fino a riuscire a comporre la colonna sonora dei sentimenti. Solo così ci si prepara ad altri cent’anni di emozioni.