• Mer. Mag 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Celebrazione della luna e Equinozio d’autunno con Boscoterapia ancestrale

DiElena.Caligiuri

Set 20, 2021

Martedì 21 settembre a Corio

ALLI – Settembre di luna piena per il gruppo di Boscoterapia ancestrale. Martedì 21 settembre alle 19 a Corio, insieme a ErbeAllegre “Celebrazione della luna piena e del raccolto” a cura di Debora Carniato. A seguire degustazione dei nostri prodotti. Si parlerà del simbolismo e delle tradizioni delle popolazioni antiche. Seguirà la meditazione dell’Incantatrice, “Risveglia la bellezza interiore”.

«Bisognerà portare – spiega Debora Carniato – una candelina  (all’interno di un contenitore di vetro), una coppa (solo alle donne), un capo di abbigliamento  (preferibile uno scialle) argento o lillà (colore delle Luna di questo mese). Per concludere piccola degustazione dei nostri prodotti e per chi vuole visita del punto vendita. Costo della serata 20,00€. Aperto a tutte le persone che conoscono questo tipo eventi o a chi è curioso di passare una serata un po’ diversa».

Il prossimo appuntamento è per il 22 settembre presso il Parco La Mandria di Venaria Reale con Mabon.

Mabon, Equinozio d’autunno mercoledì 22 settembre alle 18,30 presso il Parco della Mandria a Venaria Reale

«Secondo la ruota dell’anno, a settembre si celebra Mabon.Questo incontro ha come scopo: riscoprire le antiche tradizioni ed il significato ancestrale delle feste del calendario celtico.La celebrazione di Mabon, l’equinozio d’autunno, è la festa dell’equilibrio ed è tempo di bilanciare la nostra vita.E’ anche tempo per fermarsi a riflettere, rilassarsi e apprezzare i frutti dei propri personali raccolti.
E’ un periodo per porre fine ai vecchi progetti mentre ci si prepara al periodo dell’anno in cui è bene esplorare la propria interiorità».

Alle ore 18.30 presso il prato di Borgo Castello ( ingresso consigliato Ponte Verde).

Si invita a portare una mela, una piccola candela (in contenitore non infiammabile), un foglio di carta o materiale organico (naturale) in cui scrivere e da poter disperdere, una penna, copertina o cuscino per sedersi sull’erba.
Prenotazione obbligatoria . Per info: 347/7191137

«Si tratta di un’antica festività collegata all’equinozio di autunno, ritenuta la festa dell’abbondanza. In cerchio protetti dagli alberi e con alle spalle il Castello riscopriremo le antiche usanze, danzeremo, meditereremo e onoreremo la Madre Terra».