• Lun. Lug 4th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

I divani del “Grande Fratello Vip” arrivano da Balangero: a realizzarli la G-Experience

DiElena.Caligiuri

Ott 8, 2021

BALANGERO – Impossibile non notarli, hanno una forma del tutto particolare, il colore è rosso, la creatività li fodera in tutta la loro bellezza. I divani della casa della trasmissione Grande Fratello Vip arrivano da Balangero.

A realizzarli è l’azienda G-Experience che ha fatto della ricerca di forme nuove, di audaci accostamenti di colore e dell’utilizzo di materiali innovativi la sua carta vincente. I nodoni sono a design Gugliermetto /Mello e i divani YouMellow sono un progetto dell’architetto Gianni Arnaudo.

«La vera essenza dell’innovazione – spiega il titolare Diego Maria Gugliermetto – risiede nell’originalità, nell’unicità, nello stupore e nella sana follia che in modo e misura diversi è parte di ogni creativo-artista».

Una grande storia quella dell’azienda di Gugliermetto che nasce proprio sul nostro territorio e negli anni si sviluppa e si rinnova. Negli anni Cinquanta, la famiglia Gugliermetto è a capo della Gufram, un’azienda di mobili a Grosso. La Gufram sceglie di rompere con il passato, realizzando arredi moderni, come chiarisce il significato del suo acronimo: Gugliermetto Fratelli Arredamenti Moderni. Gli anni Sessanta consacrano i fratelli Gugliermetto come ambasciatori dell’Italian Radical Design, grazie alla collaborazione con avanguardie torinesi, che danno vita a creazioni dal design irriverente, provocatorio e giocoso.

A partire dalla rivoluzione introdotta dall’azienda del padre, Diego Maria approfondisce la visione surreale della stessa, nel segno di un’innovazione alternativa, alla ricerca della propria dimensione personale come designer, artigiano e imprenditore.

In Diego Maria l’innovazione è la realizzazione di un sogno. Si può spiegare con la riproposizione di luoghi comuni (oggetti vari, cibo, natura) in modo ironico, divertente, meraviglioso, provocatorio e dissacrante, moltiplicandone le dimensioni reali. I risultati sono iperboli per eccesso che prendono forma grazie a un lungo e minuzioso lavoro artigianale, rigorosamente fatto a mano.