• Mer. Mag 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Pannelli tattili per la ripartenza di un turismo accessibile dopo la pandemia

DiElena.Caligiuri

Nov 22, 2021

Molti Comuni della Provincia di Torino potranno presto installare targhe tattili intelligenti per illustrare i luoghi di interesse esistenti sul proprio territorio. Ciò sarà possibile grazie al progetto “Pannelli tattili per la ripartenza del turismo accessibile dopo la pandemia”, presentato alla Regione Piemonte dall’Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (Apri-odv) e recentemente approvato.   
Si tratterà di targhe tattili assolutamente inclusive, fruibili da tutti, che riporteranno un disegno in rilievo, scritte in Braille e con caratteri normali ingranditi, e soprattutto un QRCODE che rimanderà i possessori di smartphone ad un video di approfondimento audiodescrittivo.


«Si tratta di un’avventura assolutamente innovativa” – dichiara il presidente di Apri-odv Marco Bongi – “Abbiamo lavorato molto per progettare un intervento davvero inclusivo e ringraziamo sentitamente tutti i Comuni che ci hanno dato fiducia. Il Canavese, per una volta, ha l’occasione di fare da capofila in un’iniziativa di rilancio del turismo dopo la pandemia». 
 
Oltre ad Ivrea, che ha aderito attraverso il Club Unesco, si sono uniti alla cordata i seguenti comuni: Agliè, Almese, Barone Canavese, Bollengo, Bruino, Burolo, Bussoleno, Candia Canavese, Cavour, Chieri, Ciriè, Fiorano Canavese, Foglizzo, Giaveno, Grugliasco, Ivrea, Lanzo Torinese, Lessolo, Mappano,  Montanaro, Nomaglio, Pavone Canavese, Quagliuzzo, San Gillio, San Giorgio Canavese, San Martino Canavese, Settimo Torinese, Torre Canavese,Varisella, Vialfrè, Vidracco.

Le attività partiranno nei prossimi giorni. Il primo step sarà quello di identificare due siti significativi per ogni comune e poi si procederà con la creazione dei manufatti e dei video.