• Lun. Lug 4th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Concerto per Santa Cecilia del Corpo Musicale alpino di Ceres: l’emozione di ascoltarli e la gioia di suonare insieme

DiElena.Caligiuri

Nov 23, 2021

CERES – Un’emozione ascoltarli, una gioia ritrovarsi insieme per suonare davanti ad un pubblico. Tanti gli applausi per il Corpo Musicale Alpino di Ceres diretto dal maestro Gian Michele Cavallo che proprio quest’anno compie 143 anni.

Un grande concerto quello di sabato 20 novembre al Teatro Parrocchiale in occasione di Santa Cecilia. Il giorno seguente, domenica 21 un altro momento di festa con il ritrovo in piazza del Municipio, la messa e il pranzo sociale presso l’Albergo Ristorante Cantoira.

«La presenza del nostro Corpo Musicale Alpino -. ha commentato il sindaco Davide Eboli – è sempre stata e sempre sarà elemento di orgoglio per la nostra comunità. Le Vostre esibizioni esaltano ed amplificano la solennità delle cerimonie e la vitalità delle manifestazioni alle quali presenziate e le vostre note riescono a evocare emozioni profonde, sentimenti di partecipazione e di appartenenza alla comunità in tutti i presenti.

Questo è quello che ci donate ogni volta a noi di Ceres, ma anche fuori dai nostri confini dove in numerose occasioni avete avuto modo di esibirvi sempre raccogliendo consenso e ammirazione. Per questo, da parte dell’Amministrazione Comunale e dalla cittadinanza tutta, vi rivolgo un sentito grazie. Agli attuali componenti, ai dirigenti, ai collaboratori un invito a proseguire con le stesso entusiasmo il loro preziosissimo impegno con l’augurio di vedere i propri sforzi sempre più apprezzati e riconosciuti al di là di quanto lo sono già oggi».

Il Concerto di Santa Cecilia è uno dei tre concerti che il Corpo Musicale Alpino svolge durante l’anno, assieme al concerto estivo che si svolge prima di Ferragosto e a quello di Capodanno il 30 dicembre, nel quale dal 1993 il Corpo Musicale allieta con brani viennesi il giungere del nuovo anno. Ora le dita sono incrociate per quest’ultimo appuntamento e per un 2022 ricco di musica.