• Sab. Mag 21st, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Nuovi contributi a fondo perduto per le imprese del settore turistico

DiElena.Caligiuri

Apr 1, 2022

Il GAL Valli di Lanzo Ceronda Casternone comunica che è stato pubblicato il bando per le imprese Misura 642, rivolto alle imprese del settore turistico-ricettivo, della ristorazione tipica e dell’accompagnamento turistico che operano nei 27 comuni dell’area GAL.
Il bando mira al rafforzamento dell’offerta turistica di servizio e di accoglienza per i fruitori delle infrastrutture outdoor locali, sostenendo gli interventi connessi al miglioramento dei servizi per la fruizione di tali infrastrutture e per adeguare la ricettività che risulta attualmente nel complesso carente o non adeguata. Inoltre il bando sostiene la creazione di nuovi servizi legati all’offerta turistica, come ad esempio l’accompagnamento turistico (ciclo-escursionismo, cicloturismo, trekking/escursionismo, etc.), spazi per il ricovero e la manutenzione delle attrezzature sportive per l’outdoor, il trasporto dei turisti con mezzi specializzati…
Il bando sostiene gli interventi con un contributo a fondo perduto del 60%, prevede un investimento minimo di 15 mila euro e un investimento massimo di 100 mila euro; il termine ultimo per presentare la domanda di contributo è il 30 giugno 2022.


≪Con questo ulteriore bando il GAL mette a disposizione delle imprese del comparto turistico 500 mila euro di risorse europee a fondo perduto, che potranno generare oltre 800 mila euro di investimenti sul nostro territorio≫, afferma con soddisfazione Claudio Amateis, presidente del GAL.
≪Con questo bando, conclude Mario Poma, direttore del GAL, sosteniamo non solo le imprese che gestiscono strutture ricettive alberghiere, extralberghiere e della ristorazione tipica, ma anche le imprese che si occupano di fornire servizi al turista, come ad esempio l’accompagnamento in mountain bike e l’escursionismo, sostenendo tra l’altro l’acquisto di mezzi per il trasporto dell’attrezzatura per l’outdoor≫.
Il bando è scaricabile dal sito del GAL nella sezione “Bandi”.