• Mar. Ott 4th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Dalle musiche da film, ai brani di opera allo swing con la Fisaorchestra Deiro

DiElena.Caligiuri

Apr 13, 2022

CERES – Il concerto del 25 aprile sarà il numero 150 e quest’anno a luglio festeggerà ben quindici anni. Numeri importanti per la Fisaorchestra Deiro che quest’anno, dalle 15,30 saprà allietare e intrattenere il pubblico di Le Valli in Vetrina.

Nel 2007 nasce ad Ala di Stura l’ “Associazione Culturale Musicale Pietro Deiro”, per promulgare la conoscenza della fisarmonica in tutti i suoi aspetti; all’interno di questa associazione nasce la “Fisaorchestra P. Deiro”, una nuova realtà musicale delle Valli di Lanzo, il cui obiettivo è quello di divulgare le innumerevoli potenzialità della fisarmonica, strumento che permette di eseguire ogni genere musicale con straordinaria versatilità unitamente al piacere di suonare in gruppo. Il prof. Francesco Minniti  trascrive personalmente tutti i pezzi per questa formazione di fisarmoniche.
All’inizio era formata solo da fisarmoniche. Successivamente il Maestro ha deciso di introdurre una ritmica composta da una batteria e delle percussioni per poter inserire nuovi brani in repertorio. In seguito poi si è aggiunta una sezione fiati e una cantante solista.

Il repertorio è molto vario: dalle musiche originali per fisarmonica, alle musiche da film, ai brani di opera, passando per la musica dance e latino americana e terminare con lo swing.

  Ma lo scopo di questa Associazione è quello di  riunire tutte quelle persone che hanno la passione per la fisarmonica, giovani e meno giovani e di ritrovarsi insieme per divertirsi e soprattutto per esibirsi nelle chiese, nelle feste di piazza, nelle fiere. Magari per organizzare dei gemellaggi con altri gruppi e con altri paesi, per condividere e conoscere le loro usanze e consolidare delle amicizie che durino nel tempo.

Francesco Minniti, una passione nata da giovanissimo

Il Professor Francesco Minniti, nato a Lanzo nel 1977, inizia giovanissimo gli studi di trombone e fisarmonica. Si diploma in trombone presso il Conservatorio di Torino sotto la guida del Maestro Floriano Rosini. E’ stato il primo diplomato in fisarmonica presso il conservatorio di Milano sotto la guida del prof. Sergio Scappini. Nel 2009 si è laureato in didattica della musica presso l’Istituto Superiore di Studi musicali Conservatorio Statale di musica G. F. Ghedini di Cuneo. Ha conseguito inoltre il quinto anno di pianoforte ed il quarto anno di composizione presso il Conservatorio di Torino. E’ laureato in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, facoltà di scienze politiche, presso l’Università degli studi di Torino.
    Ha vinto un corso di perfezionamento presso la Scuola Superiore di Musica “Musica e Muse”di Aosta nel 1997. Ha partecipato a tre edizioni del Festival degli Ottoni a Villar de Quart ad Aosta ed a numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra cui quello di Ciriè, Verzuolo,  Città di Vercelli, Città di Stresa,  piazzandosi sempre ai primi posti.
    Ha Svolto un’intensa attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche ed orchestrali. Come solista ha tenuto concerti per vari enti quali Pro Loco del Canavese, Susa, Piossasco, Frossasco, Pinerolo, Torino, Carmagnola. Ha inoltre suonato per numerose associazioni quali il Circolo Giovanni Agnelli, la galleria di Arte Moderna (Gam) di Torino, i Musici di Santa Pelagia, l’Opera Mumifica Istruzione e per i Concerti del Chiostro presso il Conservatorio di Milano. Ha avuto un duo, denominato “Duo Bistrot” di fisarmonica e  clarinetto, con il quale  eseguva musiche classiche, di Piazzolla e Galliano.
    In formazione cameristica ha collaborato con il Teatro Baretti di Torino, con  il  Piccolo Regio e il Teatro Due di Parma. E’ stato fisarmonicista del gruppo da camera della compagnia teatrale Cast,  dell’ensemble del Teatro Baretti e dell’Ensemble On Off di Torino. E’ stato membro della fisaorchestra  città di Moncalieri e città di Verbania. E’ stato inoltre fisarmonicista del cantautore Giorgio Conte.
 A livello orchestrale, vanta numerose collaborazioni con l’Orchestra Camerata Ducale di Vercelli.  E’ stato membro dell’orchestra per il cinquantesimo anniversario dell’Associazione Intercultura, svoltosi presso il Teatro Regio di Torino. Collabora come compositore di musiche e autore di testi per varie orchestre di musica leggera.
E’ insegnante di Educazione Musicale presso le scuola media di Ceres
Nel 2011 ha partecipato alla registrazione presso il centro di produzione della RAI di Milano, di un’opera del compositore Yuval Avital dal titolo Mise en Ambine con un’orchestra di 34 fisarmoniche, 2 bassi tuba, percussioni, un coro di 100 elementi e 4 direttori. Queste musiche sono state utilizzate per lo spettacolo che ha debuttato al teatro Erba di Milano “Una notte in Tunisia” con Alessandro Haber.