• Sab. Mag 21st, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

«Montagna per Tutti, fiore all’occhiello delle Valli di Lanzo per le attività outdoor». E anche l’ultimo appuntamento a Caprie si dimostra vincente

DiElena.Caligiuri

Mag 1, 2022

CAPRIE – L’ultima tappa di Montagna per Tutti chiude a Caprie con una grande varietà di proposte e un buon numero di partecipanti. Passeggiare all’aria aperta e scoprire antiche testimonianze si è dimostrata un’accoppiata perfetta. Se poi l’itinerario è percorribile sia a piedi che in e-bike, allora il risultato è davvero sorprendente.
Oltre cento persone hanno complessivamente praticato, sabato 30 aprile, le diverse attività programmate: dall’escursione tra storia e natura sui sentieri di Novaretto., alla pedalata ecologica sui percorsi di Caprie, alla visita guidata alla Cripta e alla grotta a Celle . Luoghi costellati di miti e leggende, tutti da scoprire.


«L’iniziativa è stata sia ben organizzata che decisamente partecipata – ha commentato il primo cittadino di Caprie, Gian Andrea Torasso – il tempo è stato favorevole e, per essere alla nostra prima partecipazione, devo ammettere che il risultato è decisamente positivo.Ovviamente è un primo passo, dovremo lavorare e potenziare questo tipo di attività, incrementando un turismo più legato al territorio e alle nostre particolarità. Siamo felici di essere entrati a far parte delle varie tappe di Montagna per Tutti e ci attiveremo per le prossime edizioni».


Un calendario articolato quello di Montagna per Tutti che da gennaio ad aprile ha permesso di trascorrere momenti piacevoli all’aria aperta, scoprendo attività, luoghi e prodotti che contraddistinguono e rendono uniche le Valli di Lanzo.
«Con l’ultimo appuntamento di Caprie – spiega Livio Barello, presidente del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo – si può stendere un resoconto di quest’edizione 2021-2022 di Montagna per Tutti. La parte invernale è stata penalizzata sia dalla pandemia che dalla mancanza di neve, ma ha comunque prodotto dei numeri significativi. La grande sorpresa è stata invece la parte primaverile, che ha raggiunto risultati importanti, al di sopra di ogni aspettativa, oltre mille presenze fra tutti gli eventi programmati.
In anni così complicati come gli ultimi che abbiamo vissuto, possiamo ritenerci soddisfatti, sia dei risultati che della collaborazione con amministrazioni, associazioni, gruppi. Ciascuno con il proprio lavoro ha portato un tassello importante all’iniziativa.
Montagna per Tutti si è rivelata anche quest’anno un importante momento di condivisione, una formula affermata che va aggiornata con sempre accattivanti novità, ma che comunque rappresenta il fiore all’occhiello delle Valli di Lanzo per le attività outdoor».