• Dom. Lug 3rd, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Nole e Lanzo il 26 maggio saranno le tappe dello Special Olympics Italia

DiElena.Caligiuri

Mag 22, 2022

LANZO – 44 tappe in 20 regioni, 2000 runners, 900 atleti. Nole e Lanzo, il 26 maggio, saranno le due tappe locali che annunceranno le gare dello Special Olympics Italia. L’evento che attraverso lo sport crea un mondo in cui le persone con disabilità intellettive sono riconosciute per le proprie capacità e non discriminate per le loro differenze è partito a marzo da Udine e arriverà il 5 giugno alle 21 a Torino per la cerimonia di Apertura che, seguendo il protocollo olimpico, celebrerà l’inizio dei Giochi e si svolgerà nel prestigioso Stadio Olimpico Grande Torino.

Dal 4 al 9 giugno gli Atleti Special Olympics torneranno in campo a Torino, Citta’ Olimpica, per vivere ancora insieme l’eccezionale esperienza dei Giochi Nazionali Estivi.
Torino è pronta ad accogliere 3.000 Atleti con e senza disabilità intellettiva che gareggeranno in 20 discipline sportive: atletica leggera, badminton, bocce, bowling, calcio a 5, canottaggio, dragon boat, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, indoor rowing, golf, karate, nuoto, nuoto in acque aperte, pallacanestro, pallavolo unificata, rugby, tennis, tennis tavolo.
Ad annunciare i Giochi è attualmente in corso il Torch Run che, con 44 tappe, sta attraversando l’Italia assumendo un valore di ripartenza e di rinascita e soprattutto diffondendo, in questo difficile periodo storico, un messaggio di pace e di solidarietà.
A Nole la fiaccola verrà accesa alle 9,30, a Lanzo invece la partenza della torcia è prevista alle 11 presso piazza Albert, passando per via San G. Bosco, di fronte alla Torre civica, per Pazza Gallenga, proseguendo per via Cibrario e via Umberto I giungendo in piazza Rolle dove avverrà la cerimonia di accensione del tripode alle 11,30.

Come per ogni evento di Special Olympics è stato svolto un capillare lavoro di sensibilizzazione sul territorio, coinvolgendo comunità, scuole ed associazioni sul tema della valorizzazione delle diverse abilità. L’evento è in collaborazione con Muoversi Allegramente onlus, Protezione civile Piemonte, Comune di Lanzo torinese, Comando locale polizia municipale, Comitato Ponte del Diavolo gruppo storico di Lanzo, Gruppo Folk Corale Rododendro, Scuola media I grado paritaria Federico Albert, Istituto comprensivo di Lanzo, Istituto di Istruzione Superiore Federico Albert.

Muoversi Allegramente ha formato 650 docenti di tutti gli ordini di scuola all’evento con corsi on line riconosciuti da Miur.

I ragazzi dell’Istituto Superiore Albert (uno dei pochi team scolastici d’Italia) giovedì 26 si occuperanno del servizio d’ordine, speaker e video maker, canteranno l’inno nazionale e faranno un flash mob con la coreografia inventata da una studentessa. Gli atleti gareggeranno nella Pallavolo unificata e percorsi di Motor Activities Training Program.

Ma non solo, tutte le terze e le quarte del liceo di scienze umane ed economico sociale e un gruppo dell’alberghiero, per un totale di oltre 130 studenti, dal 5 giugno fino all’11 saranno impegnati in ore di alternanza scuola lavoro, nei vari stadi o strutture sportive, accompagnati da una rappresentanza di docenti. Un progetto che ha trovato la disponibilità del Dirigente scolastico, del collegio docenti e l’organizzazione a cura del dipartimento di scienze motorie e scienze umane, con un impegno economico della scuola per permettere il trasporto quotidiano dei ragazzi con il pullman.