• Ven. Dic 9th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Ponti e Farfalle” a Lanzo martedì 21 solstizio d’estate

DiElena.Caligiuri

Giu 12, 2022

LANZO- Sin dall’antichità, il solstizio d’estate è stato uno degli eventi astronomici più facilmente osservabili e regolarmente festeggiati. Era considerato il giorno della luce che sconfigge le tenebre; rappresentava un momento di purificazione e crescita. E per questo andava onorato. Martedì 21 giugno il Comitato Ponte del Diavolo organizzerà il tradizionale Solstizio d’estate, appuntamento sulle rive della Stura, riservato alle famiglie ed agli appassionati di trekking e storia lanzese. Ideata nel 2008 dal direttivo presieduto da Sergio Papurello, la manifestazione, giunta alla quindicesima edizione, è un punto di riferimento nel panorama estivo delle iniziative in cartellone a Lanzo Torinese.
Con ritrovo alle 18.45 presso l’ingresso di Via Frasca, i partecipanti verranno accompagnati lungo le rive del Tesso e della Stura, con notizie storiche in grado di rievocare la costruzione e gli aneddoti sia sul ponte del Diavolo, sia sul ponte dell’acquedotto, che proprio in questi giorni compirà un secolo di vita, visto che, parte integrante dell’acquedotto del Pian delle Mussa, venne inaugurato il giorno di San Giovanni del 1922.


Confermata sia la rappresentazione teatrale nei pressi della chiesetta di San Rocco, grazie alla collaborazione con la filodrammatica Il Ribaltino, sia il pic nic sulle rive della Stura, con possibilità di apericena presso la casetta del parco (prenotazioni entro lunedì 21 giugno contattando Roberto 3472548683 o Renata 3480645890).
La vera novità del 2022 è la proposta degli operatori dell’ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali, che forniranno informazioni teoriche e pratiche sugli impollinatori diurni e notturni, con particolare riguardo alle falene. “Una notte da falena” è un percorso immersivo finalizzato ad approfondire la conoscenza degli impollinatori, con particolare attenzione a quelli notturni, a scoprire le strategie per aiutarli e favorirli, come ad esempio quali specie seminare nei propri balconi o giardini per aiutarli e soprattutto quali attenzioni porre per salvaguardarli.
La manifestazione, che sarà impreziosita dalle note della fisarmonica di Pier Fortunato Raimondo, in caso di maltempo verrà annullata.