• Ven. Dic 9th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Elfest: musica, arte, cultura del popolo fatato riporta a Lanzo l’atmosfera di un tempo antico e oggi ancora tante iniziative

DiElena.Caligiuri

Giu 26, 2022

LANZO – ElfFest si conferma il festival di arte, cultura e musica ispirato al popolo fatato più importante della provincia. Un evento che nasce dalle menti e dai cuori di un piccolo gruppo di appassionati,
Il loro sogno era quello di far rivivere nella splendida cornice naturale di Lanzo Torinese, l’atmosfera di un tempo antico, con riti ispirati da antiche tradizioni.
Guidati da questa visione, MS Events e Pro Loco di Lanzo hanno creato l’evento che ieri e oggi ha riunito curiosi e appassionati.

ElfFest ha accolto il suo pubblico al ritmo della musica, tra le risa di adulti e bambini. I giochi, le danze, la visita al mercatino artigianale, le conferenze, i laboratori, i concerti, la locanda elfica. Queste sono solo alcune delle attività a cui si può prendere parte durante la festa; una festa che ogni anno si rinnova per dare a chi vi partecipa emozioni sempre diverse, e la sensazione, impagabile, di vivere un luogo ed un tempo al di là dell’ordinario.

≪ La festa è magica perché crea un ricordo indelebile, che ci si porta dietro nel cuore di chi partecipa. – spiega il presidente della Pro loco Danilo Massa Bova – Il successo di questi giorni mi fa dire solo ‘Grazie’ La sfida di Elffest mi ha riportato la voglia di vivere il piacere di creare un evento dopo due anni di stop forzato che ci faceva tremare. Paura svanita ed energia rinnovata, come nel rituale del fuoco, una gioia per tutto il gruppo. Grazie a tutta la pro loco, lo staff in aiuto dalle altre associazioni lanzesi e dalla scuola, la città per il patrocinio e la partecipazione venerdì sera al taglio del nastro.
Vi aspettiamo tutti domenica per il gran finale, e ricordate l’abbigliamento a tema per tutte le età ‘’.


Soddisfatto anche Marco Strega dell’Associazione MS Events: ≪Intanto posso dire che per ora il festival sta andando bene, oltre ogni aspettativa. È la prima volta che inauguriamo un’edizione il venerdì e ieri sera c’era davvero molta gente. Oggi, sabato, c’è stato un afflusso di gente davvero incredibile, durante tutta la giornata. La domenica è sempre stato il nostro punto di forza, quindi spero in una splendida giornata di chiusura.
Sono contento anche perché il cambio di location sul lungo Tesso, immersi nella natura è stato un po’ un azzardo, il sogno di essere qui con ElfFest ci alimenta dal 2019 e ora posso dire che abbiamo vinto, credendoci tutti insieme≫. Intanto a ElfFest, la magia continua…