• Gio. Ago 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

ElfFest è stato davvero magico. Tre giorni ricchi di pubblico, musica eventi e di rinnovata energia

DiElena.Caligiuri

Giu 28, 2022

LANZO – Una festa magica. Tre giorni ricchi di divertimento curiosità e musica ispirate alla cultura celtica e al popolo fatato.

ElfFest ha dimostrato di essere un evento in grado di attirare un pubblico numeroso e tante persone incuriosite dalle varie iniziative. Musica, giochi, danze, mercatino artigianale, conferenze, laboratori, concerti, la locanda elfica, sono solo alcune delle attività che hanno reso grande la festa.

≪Per produrre un festival come il nostro – spiega Marco Strega di MS Event – sono necessari 6 mesi di duro lavoro. Questi 6 mesi ci sono parsi interminabili, questi due anni di fermo forzato invece, invalicabili.
Insieme a Danilo e Tiziana abbiamo azzardato un cambio di location che fino a giovedì ci ha impaurito, ma che alla fine ci ha dato ragione vista l’affluenza e la partecipazione di un pubblico entusiasta con numeri che non avremmo mai nemmeno immaginato. ElfFest non è solo un appuntamento per fare festa, è un momento di ritrovo in cui persone che si vogliono bene si riuniscono e smuovono un’energia buona che è talmente evidente che quasi si potrebbe toccare; la si avverte nei sorrisi, nelle buone parole, negli abbracci e nelle lacrime.


E queste persone non sono solo gli organizzatori: sono gli artisti, gli espositori, persino gli avventori.
Ad ElfFest ci si conosce e si diventa amici, e questo è confermato dal fatto che gli artisti e gli espositori che in passato ci hanno seguito continuino a farlo e che con molti di loro si è stretto un legame che loro stessi amano definire “famiglia”. Sono tantissime le persone che ci sentiamo in dovere di ringraziare, senza le quali il nostro amato Festival non potrebbe avere luogo. In modo particolare ringraziamo come ogni anno la Proloco Lanzo Torinese e tutti i suoi volontari che in maniera instancabile hanno diretto magistralmente la nostra Locanda Elfica, che ha visto avvicendarsi migliaia di persone nei tre giorni di spettacoli. Si ringrazia la protezione civile, la security ed il corpo dei vigili del fuoco, capitanati in modo esemplare da Stefano, senza i quali alcuni dei nostri spettacoli non si sarebbero potuti svolgere.
Si ringraziano tutti gli artisti che si sono esibiti in questi tre giorni, che con la loro professionalità hanno dato un taglio ancora più alto agli spettacoli proposti. Grazie a tutti i relatori per aver elargito il loro prezioso sapere a tutto il pubblico partecipante. Abbiamo scelto ognuno di voi in maniera mirata e ricercata perché conosciamo la vostra preparazione in campo storico ed esoterico.


Grazie a tutti gli animatori degli spettacoli rivolti ai più piccoli: è stata assolutamente palpabile la vostra amorevolezza e la vostra dolcezza nel proporvi ai bambini.
Grazie a tutti gli espositori: riteniamo da sempre che voi siate la cornice bella del nostro evento e ci piace affermare che le vostre creazioni ci emozionano e ci inorgogliscono.
Grazie di cuore alla nostra sezione Sacra e Storica: Il CERCHiO DEL LUPO e Associazione Okelum. Sempre di grande effetto con amichevole collaborazione ed aiuto, siete una certezza su cui poter contare. Grazie a Marco e Federico dell’Open Bar Elfico: siete stati una piacevole sorpresa.
Grazie agli ingegneri del suono e ai tecnici luci: Carlo Ortolano “Carlín”, Mauro Percelsi, Kilian e Bianca di Phantom Power Service. Siete una garanzia sonora e visiva.
Si ringraziano i fotografi ufficiali del festival: Giuseppe De Troia , Giacomo Pessarossi , Pino Panetta “Zio Sid” e Davide Wall-e Riva, sempre pronti a cogliere il giusto attimo con il loro magico obiettivo. Grazie a Luca Cagnasso per le riprese video.


Grazie al sindaco Fabrizio Vottero Bernardina e al Comune di Lanzo per averci permesso di portare il nostro festival in questa nuova e meravigliosa ambientazione naturale.
Grazie a tutte le persone che ci hanno raggiunto in questi momenti incredibili 3 giorni di festa, siete stati il cuore pulsante di ElfFest 2022 .
Infine, il nostro più grande “GRAZIE” va a Danilo Massa Bova, che dal 2018 ha accolto con entusiasmo la nostra proposta artistica, accettando non con pochi sforzi di partecipare a questa pazza, bellissima e magica avventura≫.

Foto di Giuseppe De Troia

Soddisfatto anche il presidente della Pro loco Danilo Massa Bova: ≪ElfFest ci è mancato molto in questo periodo così difficile che abbiamo vissuto, ma credo che sia tornato con tutta la sua forza, la sua energia, l’immancabile magia, bella musica, fantasiosi espositori e tanti, tantissimi spettacoli. La magia più grande è aver nuovamente potuto vedere persone, famiglie, grandi e piccoli stare insieme. Per gli organizzatori è è stata una grande sfida, tutto rinnovato, tre giorni al posto di due, una nuova location, meravigliosa e speciale come tutta Lanzo≽.