• Lun. Ott 3rd, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“La Strada Nera”: la vita quasi scomparsa di un paese nel romanzo di Bröwa presentato a Chialamberto

DiElena.Caligiuri

Ago 8, 2022

CHIALAMBERTO – La minaccia di pioggia non ha tenuto lontano il pubblico di Chialamberto, che sabato 6 è andato a stiparsi nel Palazzetto di Cossiglia, dove la presentazione era stata spostata a causa
del cielo minaccioso, restando in parte anche ad ascoltare dall’esterno, dopo che i posti erano
andati esauriti.
Tutto questo per un libro, La Strada Nera, il romanzo scritto da E.C. Bröwa, autore del luogo che pubblica usando come pseudonimo lo “stranome” tradizionale della sua famiglia. La Strada Nera, il quinto libro di Bröwa, narra la storia di un paese e dei suoi abitanti, un mondo che era vivo e vitale fino a pochi decenni or sono, ma che ora sembra appartenere a un passato remoto. Molti dei presenti hanno riconosciuto personaggi ed episodi narrati, e Bröwa conferma di avere tratto parecchi episodi da ricordi veri suoi e di familiari in questo romanzo, ma spiega anche ≪Non ho voluto fare una cronaca o scrivere delle biografie. Quello che mi importava era trattenere in vita almeno una piccola parte di un mondo che non c’è più. E che forse non era bene buttare via in questo modo≫ . Il tanto e attento pubblico presente è sembrato
pensarla come lui.


Prossimo appuntamento in Valle con La Strada Nera è per mercoledì 10 agosto, alle 16.30 a Forno Alpi Graie. Seguiranno altri due incontri con l’autore, su un altro suo libro, L’albero: il 17 agosto, alle 21, Bröwa ne parlerà a Pialpetta, nell’ambito del Groscavallo Mountain Festival, e il 18 agosto alle 17 a Vru.