• Lun. Ott 3rd, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Volete sapere come si fanno torcetti, grissini e toma? Sabato un primo grande “assaggio” di Sagra, ma domenica 11 la festa continua

DiElena.Caligiuri

Set 11, 2022

LANZO – Impossibile assaggiare una fetta di Toma senza accompagnarla con un grissino e terminare con un dolce…il torcetto. Tre prodotti che con le loro caratteristiche e la loro storia sono parte integrante di lanzo, tre eccellenze che rendono unico il territorio. Tre giorni di Sagra, dal 9 all’11 settembre dove protagonisti sono prodotti, buon cibo ed eventi. Ad attirare curiosità e interesse e le dimostrazioni di come si realizzano torcetti, grissini e toma. Mani abili ed esperte, sabato 10, hanno garantito il successo dell’iniziativa. E domani si replica.

Come non fermarsi ad ammirare Alessandro Airola che, con i suoi assistenti, ha spiegato davanti al pubblico le varie fasi di lavorazione del torcetto, dall’impasto alla tecnica di lavorazione, a quell”impanatura” nello zucchero che tanto li contraddistingue fino ad arrivare alla cottura. Quella doratura e quel profumo irresistibile del torcetto appena sfornato che va subito a ruba.

Intanto, mentre alla Casa dei Ceci i grissini prendevano forma, Emanuele Solero, 15 anni, accanto all’Ala mercatale, ha spiegato i vari procedimenti per arrivare alla Toma. Si parte dal latte all’interno del paiolo, una volta scaldato il caglio viene raccolto con la “rairola”, una particolare tela che dovrà essere annodata nel modo giusto per dare al formaggio la forma corretta ed essere poi adagiata sull’asse scolatoio per far fuoriuscire tutto il siero. Un’opera laboriosa che ha attirato l’attenzione di grandi e piccoli e dei consiglieri regionali Gianluca Gavazza e Stefano Allasia.

In ogni angolo della Città, attività ed attrazioni, lavorazione del legno, campi medievali, giri con i pony e attività per bambini, spettacoli itineranti di gruppi storici lungo le vie. Una festa che si è animata di ora in ora e che in serata si è conclusa all’insegna della musica con lo spettacolo Earth Music e Summer Party.

A preparare pranzi e cene il gruppo della Pro loco, pronto a soddisfare i presenti con piatti della tradizione e con più di 500 posti a sedere.

Domani la festa continua e diventa sempre più ricca. Nel pomeriggio verrà anche inaugurata “La casetta delle meraviglie” nel parco giochi della stazione.

PROGRAMMA

ORE 10.00: Mercatino, banchi storici, enogastronomici, artigiani e hobbisti lungo le vie della Città (via Roma, via Umberto, P.zza Gallenga, P.zza Allisio, P.zza Peradotto e P.zza Rolle).
ORE 10.00 : piazza Gallenga “Lanzo Medievale”, con visite guidate a cura del Comitato Ponte del Diavolo. Passeggiate nel Medioevo alle ore 10:30, 11:15, 14:45, 15:15 con ritrovo in piazza Galenga. La prima tappa vedrà proprio la visita a “Piazza Galenga” con mercato e giochi medievali, poi “Torre dintorni” porta di accesso al Borgo con Aimone di Challant ed armigeri, terza tappa “Chiesa di Santa Croce” antico ospedale per i pellegrini e la confraternita dei battuti poi “Ponte del Diavolo” alla scoperta del gioiello medievale, dopo “Casa dei ceci” con l’antico forno del borgo e dimostrazione di come si realizza il grissino infine “Casa del grissino” dove tutto ebbe inizio nel 1679. Durante la passeggiata per le chintane e le vie del borgo si incontreranno personaggi dell’epoca che riporteranno i visitatori nella loro quotidianità.
Gli allievi dell’Istituto Albert illustreranno la “ Magia delle Erbe”.
ORE 11.00 : presso Ala Mercatale dimostrazione della produzione di Torcetto, Grissino e Toma di Lanzo: a seguire laboratori di prodotti tipici.
ORE 12.30 : in piazza Rolle apertura stand gastronomico a cura della Pro loco di Lanzo “ I SAPORI DELLA TRADIZIONE “.
ORE 15.30 : presso Ala Mercatale dimostrazione della produzione di Torcetto, Grissino e Toma di Lanzo a seguire laboratori di prodotti tipici.ORE 16: inaugurazione della Casetta delle meraviglie ai giardini della stazione.
ORE 17.30 : partenza dai Giardinetti della Stazione per la grande “ SFILATA MEDIEVALE” lungo delle via della Città con la partecipazione di gruppi storici: Contado dei Castellamonte, Conte Giorgio e Contessa di Valperga, La Corte di Margherita di Savoia e Gruppo Storico di Caselle, Rievocando Fruttuaria, Vox Condoviae , Cerchio di Ferro, Sbandieratori di Oglianico , Tamburini di San Rocco , Gruppo Arcieri , Gruppo Storico Susa, Cerchio del Lupo , Gruppo Storico Trecentesco del Comitato Ponte del Diavolo, Gruppo Cavalieri Spada nella Rocca e tanti altri gruppi che si uniranno.
ORE 19.00 : in Piazza Rolle presentazione e saluto ai gruppi ospitati dalla Città di Lanzo
ORE 19.30 : in piazza Rolle apertura stand gastronomico a cura della Pro loco di Lanzo “I SAPORI DELLA TRADIZIONE”.
Merenda Sinoira con la Musica dei Soulfood Music Factory; ringraziamenti e chiusura della 16^ edizione della SAGRA.