• Mar. Apr 23rd, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Inseguiti dai diavoli per il giro del Branlu. Mezzenile riporta in auge il suo caratteristico Carnevale

DiElena.Caligiuri

Feb 20, 2023

MEZZENILE – Impossibile resistere al giro del Branlu. Dopo due edizioni di pausa, ricordando l’ultima edizione del 2020 qualche giorno prima del lockdown, Mezzenile ha finalmente riportato in auge il suo Carnevale, detto anche Branlu, Branlou o Brënlou.
Per entrare subito nel pieno spirito del Carnevale, sabato sera il gruppo de “Li Magnoutoun”, composto da attori, musici e coristi di Cantoira, ha messo in scena lo spettacolo teatrale “…e srat pe pa Berlic?” che è stato molto apprezzato dal Palasanrocco gremito di persone.


La festa è continuata domenica a pranzo con la polenta cunsa dagli amici Polentai di Mezzenile, e a seguire il tradizionale Branlu in Piazza Geninatti, intonato dai musici della Banda per le numerosissime Bërbuirë (le maschere): si va dalle maschere tradizionali come il soldato (lou souldà), il Conte Francesetti insieme alla Contessa, il trio dei diavoli (li diaou), il selvaggio (lou sëlvai), fino alle novità di questa edizione come un folto gruppo di Puffi, una coppia di muratori un po’ improvvisati, una Pulcinella che distribuiva rose bianche, e una deliziosa vecchietta con un bimbo nel garbin. Tante sorprese e tante risate hanno accompagnato il pomeriggio del Branlu mezzenilese, per poi concludersi con un buon bicchiere caldo di cioccolata o di vin brulè preparati dagli Alpini di Mezzenile.

Si ringraziamento particolare è stato fatta alla la Pro Loco di Mezzenile che ha coordinato la manifestazione, in stretta collaborazione con la Banda Musicale Mezzenile-Pessinetto, il gruppo Alpini e i Polentai di Mezzenile.