• Mar. Apr 23rd, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“VIAV: il Tour delle Valli”, il nuovo gioco da tavola realizzato da Al Cicapui che promuove il territorio delle Valli di Lanzo con materiali di riuso. Verrà presentato a Le Valli in Vetrina

DiElena.Caligiuri

Apr 3, 2023

VALLI – “VIAV: il Tour delle Valli” è il nuovo gioco da tavola realizzato e curato dall’associazione Al Cicapui che nasce con l’intento di unire il vasto territorio che compone le tre Valli di Lanzo e alcune aree limitrofe attraverso un gioco aggregativo adatto a ogni età, socializzante, realizzato con il 90% di materiali di riuso, con l’intento di promuovere una corretta attitudine verso l’ambiente, verso la montagna, verso un territorio ricco di patrimoni da preservare e divulgare. Il gioco verrà presentato in occasione di Le Valli in Vetrina.

Con Nicolò Starnai l’app VIAVAI si amplia con il 1° percorso guidato a tappe di Adventure & Wilderness Psychology

≪La stagione invernale è stata ricca di co-progettazioni, condivisioni e confronti con vari
collaboratori, per consolidare azioni già avviate e per proporre nuove idee e progettualità.
In particolare – spiega Chiara Ferraris de Al Cicapui – lo sviluppo dell’App VIAVAI ci ha portato a conoscere il dr. Nicolò Starnai, giovane valligiano entusiasta, esperto in ecopsicologia e psicologia ambientale che, in ambito Outdoor, si occupa di Montagnaterapia, Terapia della Natura, Adventure & Wilderness Psychology. Nicolò è fermamente convinto del valore intrinseco della natura, con particolare riferimento alla montagna, e degli effetti benefici che essa può portare a tutti i suoi frequentatori. Si è quindi deciso, in co- programmazione, di ampliare l’app VIAVAI con una importante sezione creando il 1° percorso guidato a tappe di Adventure & Wilderness Psychology, i cui contenuti sono stati realizzati da
Nicolò. VIAVAI si pone quindi anche l’obiettivo di integrare i contenuti che eroga ed i presupposti
descritti per far si che i fruitori prendano sempre maggiore consapevolezza degli elementi presenti.
Questo attraverso una più consapevole immersione nella natura e una maggiore attivazione delle
risorse personali, con un duplice obiettivo: vivere più a fondo l’esperienza e renderla emotivamente
significativa da un lato, trasferire benessere e potenzialità dalla montagna alla vita quotidiana
dall’altro. Rinnoviamo in questa sede, per chi volesse, l’invito a partecipare allo sviluppo dell’app,
scrivendoci alla mail alcicapui@alcicapui.it, fornendoci curiosità, contenuti storici, contenuti
fotografici e video, per rendere questo strumento di promozione e di fruizione del territorio il più
immersivo possibile.

Come nasce VIAV: il Tour delle Valli

Durante gli incontri presso lo studio di progettazione ARS MEDIA SRL e le varie riunioni informali
con gli attori/autori dell’app, ci è parso molto concreta e convincente l’idea di realizzare un gioco
da tavolo che potesse coinvolgere sin da subito il maggior numero di persone, indipendentemente
dalla loro età e dalla loro località di residenza, al fine di sensibilizzare il pubblico su numerosi ed importanti argomenti che partono dalle esperienze immersive in ambiente montano sino ad arrivare a momenti di educazione ambientale e di economia circolare, cercando anche di coinvolgere le grandi aziende nell’arte del riuso.
L’approccio scientifico e le competenze maturate negli anni dai vari promotori e realizzatori del
progetto ci ha portato a realizzare il gioco “VIAV: il Tour delle Valli” che verrà presentato in
Limited Edition durante la fiera le “Valli in Vetrina” di Ceres.

Obiettivi del gioco

  • Sviluppare una maggiore consapevolezza ambientale e dunque incrementare comportamenti
    sostenibili ed ecologici tramite l’esperienza di apprendimento del gioco;
  • Sviluppare una più ampia conoscenza dei benefici psicologici derivanti dalle attività in natura;
  • Incrementare una maggiore sensibilità alla bellezza tramite l’arte;
  • Favorire un processo di scambio e comunicazione su tematiche attuali di interesse comune,
    tramite il gioco in società anche in un contesto intergenerazionale con l’obiettivo di co-costruire una
    coscienza collettiva su temi di rilevanza presente e futura;
  • Sensibilizzare rispetto a tematiche quali circolarità, riduzione, riuso, riciclo e recupero dei
    materiali;
  • Incentivare un turismo consapevole e attento all’interno del territorio delle Valli di Lanzo,
    mettendo in luce caratteristiche del territorio ma anche opportunità, valori, tradizioni storico-
    culturali.

Un progetto articolato che ha visto il 90% di materiali di riuso

Il gioco nasce all’interno del progetto Eco-Chance Lab, un Acquisition & Developement Lab
volto a sostenere persone, famiglie, organizzazioni e comunità ad acquisire e sviluppare maggiori
competenze e conoscenze dirette e indirette sul tema della sostenibilità. Eco-Chance Lab si
sviluppa dall’integrazione costante della pratica quotidiana con la ricerca scientifica: si definisce
attraverso l’acronimo C.H.A.N.C.E., il quale identifica i sei pilastri fondamentali necessari per
favorire una svolta sostenibile considerata in tutti i suoi aspetti (Consapevolezza – Health – Arte –
Natura – Circolarità – Esperienza diretta).
Il gioco è stato realizzato con il 90% di materiali di riuso e tecnologie di lavorazione a basso
impatto ambientale. Il sodalizio tra l’associazione ed alcune importanti realtà profit, nello specifico
Decathlon, ha permesso allo staff progettuale di attingere a risorse molto particolari, che
decontestualizzate e rigenerate artisticamente, hanno dato luogo a un tabellone di gioco
assolutamente originale ed a pedine personalizzate inusuali.
La parte grafica di presentazione e realizzazione estetica del gioco, che consta di un tabellone
suddiviso in 4 plance, di 52 carte e di 8 personaggi, è stata affidata alla Designer Rebecca Ferrari
che ha assiduamente collaborato con lo staff per offrire un’immagine accattivante, simbolica,
divertente, rappresentativa di tutti i valori che Al Cicapui si pone come mission.
Chiara Ferraris, in qualità di Art director e di Maker delle pedine in vetro di riuso, ha coordinato
insieme allo staff tutta le fasi progettuali e realizzative del gioco.
I contenuti delle carte da gioco sono il risultato di un articolato lavoro di sintesi di varie nozioni
effettuato da Nicolò, concretizzate in brevi frasi che i giocatori leggeranno durante le sessioni di
gioco. A tutto questo si aggiunge l’idea innovativa di utilizzare QR-CODE dinamici che, una volta
inquadrati, forniranno i contenuti scritti delle carte da gioco, adottati per evitare di stampare su
carta, utilizzando la tecnologia a favore dell’ambiente. Saranno comunque caricati sul sito de Al
Cicapui i file per scaricare autonomamente le carte da gioco e stamparle, nell’ipotesi in cui la
connessione Internet risulti scarsa o addirittura assente (per esempio in alcuni rifugi di montagna).

Vi aspettiamo a Ceres durante la fiera “Le Valli in Vetrina” presso lo stand del Cicapui per nuove e
coinvolgenti sessioni di gioco in cui potrete essere protagonisti del Tour delle Valli≫.
Per INFO e PRENOTAZIONI: alcicapui@alcicapui.it