• Sab. Giu 15th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

La Fiera di Primavera di Lanzo si prepara per regalare una giornata ricca di eventi e cura del territorio. E quest’anno sarà di domenica

DiElena.Caligiuri

Apr 18, 2023

LANZO – Gusto, divertimento e tradizione: questi i tre pilastri fondamentali che renderanno unica la Fiera di Primavera di Lanzo che, novità di quest’anno, verrà anticipata alla domenica.
Il 7 maggio, fin dalla mattina, le piazze e le vie della Città si animeranno con stand di prodotti tipici, specialità del territorio, articoli frutto del lavoro e della passione di esperti artigiani. La città capofila e salotto delle Valli, con le sue chintane e suoi angoli caratteristici, si colorerà di attrazioni ed eventi, un’opportunità di promozione dei prodotti e delle attività locali.
La Federazione Provinciale Coldiretti allestirà anche una mostra-mercato proponendo la filiera agricola e agroalimentare, basandosi sull’esperienza dei “Mercati di Campagna Amica” e con il coinvolgimento diretto di produttori locali. Inoltre si potranno trovare animali di piccola e media taglia, soprattutto per la gioia dei più piccoli.
Ad essere coinvolti nell’evento anche gli studenti dell’indirizzo enogastronomico e agrario dell’Istituto “Federico Albert” che saranno presenti con un proprio stand alla fiera, mentre nei locali della scuola verrà organizzato con la collaborazione della Coldiretti un convegno su “Il cibo del territorio”.

Per le nuove generazioni sarà allestita una fattoria didattica a cura dell’Associazione “Val di
Treu” a.p.s.: un’avventura nel mondo del cibo con la storia dei chicchi, dalla semina alla loro
trasformazione in farina e pane fragrante, analizzando le diverse fasi del processo.
Rimanendo in ambito agricolo ampio spazio verrà dato all’’esposizione di trattori, dai primi storici modelli a quelli in uso attualmente, un’ampia mostra mercato dove troveranno spazio le aziende agricole del territorio.
Grande coinvolgimento anche da parte di volontari e associazioni, dalla Croce Rossa Italiana, ai Vigili del Fuoco alla protezione civile che, oltre a presentare la loro attività faranno provare ai bambini alcune azioni che caratterizzano il loro operato.
Un grande spazio espositivo sarà dedicato alle moto e alle auto d’epoca, in collaborazione con le associazioni di settore, come A.V.S.V.L. Amici Veicoli Storici Valli di Lanzo.
L’area “Food” non potrà essere da meno: nella storica Ala Mercatale, in pieno centro cittadino, si potranno consumare piatti della tradizione piemontese.
Durante tutta la giornata sarà presente Radio Jukebox con la sua postazione, dalla quale si
alterneranno musica ed interviste ai passanti.
Non mancherà, infine, il tradizionale luna park in piazza, con attrazioni per bambini, ragazzi e
giovani.
Nell’arco della giornata, sarà possibile visitare liberamente e gratuitamente i musei della Città come il Museo Etnografico dell’arte tessile lanzese, il museo dell’utensileria Silmax, il Museo di Storia dell’Alpinismo delle Valli di Lanzo, il Centro di Documentazione di Storia Contemporanea e della Resistenza Nicola Grosa.
Con la collaborazione di GTT si potrà visitare la sala d’attesa prima classe, normalmente chiusa al pubblico della stazione ferroviaria, posta lungo la linea storica Torino-Ceres.
«Quest’anno la Fiera sarà caratterizzata da un’importante novità, lo spostamento dal lunedì alla domenica – spiega il sindaco di Lanzo, Fabrizio Vottero – così da offrire la possibilità ai visitatori e ai cittadini stessi di prendere parte all’evento in un giorno di festa e di trascorrere una bella giornata nella nostra cittadina. Un grazie fin da ora per la collaborazione di Coldiretti, commercianti e di tutte le altre associazioni, che a vario titolo stanno lavorando per realizzare questo appuntamento così atteso per il nostro territorio, nel desiderio di valorizzare turismo e commercio, una risorsa che la nostra cittadina ha per vocazione».