• Sab. Dic 9th, 2023

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Si è spento oggi, all’età di 102 anni, Secondino Poma, l’ultimo combattente. ≪Addio “Bocia” sarai sempre nei nostri ricordi≫

DiElena.Caligiuri

Apr 20, 2023

CERES – Avrebbe voluto essere presente domani sera per il conferimento del Sigillo d’oro alla Brigata Alpina Taurinense, ma Secondino Poma, “Bocia”, ultimo combattente, si è spento oggi, giovedì 20 aprile, all’età di 102 anni compiuti a febbraio.

≪Si è spento dopo aver bevuto una tazza di latte e miele, era ricoverato alla casa di riposo di Chialamberto – racconta il figlio Giovanni Poma – e, nonostante avesse un po’ di tosse e gli avessimo consigliato di non uscire, lui era intenzionato a prendere parte alla cerimonia. Gli alpini, la Taurinense gli ricordavano la sua gioventù, il periodo da militare, emozioni che ha sempre custodito nel suo cuore. E’ mancato a 102 anni, certo, un traguardo invidiabile, ma si sa, per noi della famiglia non è mai il momento giusto≫.

Un personaggio che ha fatto la storia e che è entrato nella storia, anche in quella quella quotidiana, fatta di cose semplici.

≪Mio papà, come molti uomini di quella generazione, non aveva grandi pretese, ha cresciuto tutti noi, poi amava chiacchierare al bar con i suoi amici. C’era sempre qualcosa da raccontare, da ricordare≫.

E in tanti lo ricorderanno, ≪Perché Secondino Poma, detto “Bocia” era l’ultimo combattente del nostro Comune, partecipò attivamente alla Resistenza – commenta il primo cittadino di Ceres Davide Eboli – un uomo che ha saputo combattere per la libertà e che guardava con sgomento le immagini di guerra e distruzione che si stanno vivendo oggi. Era una persona sempre disponibile, allegra, forte. Due anni fa abbiamo voluto donargli un omaggio per essere arrivato al traguardo di un secolo di vita. Ma soprattutto perché ci donava sempre la sua presenza in ogni avvenimento, ricordando quanto fosse importante combattere per la liberà. Ci mancherai “Bocia”≫

Il rosario si terrà domani sera, alle 19 nella cappella di Chiamorio, mentre i funerali si terranno sabato alle 15,30 in parrocchia a Ceres. Ma domani sera la Fanfara della Brigata Taurinense suonerà anche per lui.