• Dom. Giu 16th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Festa del 1° Maggio: targa della Fedeltà Montana all’associazione Donne di Chialamberto. Gli alpini hanno preparato la polenta per più di 170 persone

DiElena.Caligiuri

Mag 8, 2023

CHIALAMBERTO – La pioggia non ha fermato la festa del 1°Maggio a Chialamberto, anzi ha intensificato lo spirito di condivisione.
Tre giorni ricchi di emozioni e partecipazione: dal concerto della banda musicale di Cantoira e della Junior Band, ai festeggiamenti per il parroco Don Claudio Pavesio, dal falò della vigilia alla celebrazione della Santa Messa per finire con la polentata e il saluto agli ospiti della casa di riposo.
La mattina del 1 maggio i primi protagonisti sono stati proprio i priori, Linda Vallino e Fulvio Reolfi, poi l’arrivo in chiesa accompagnati dalla Banda di Cantoira e la celebrazione della messa, senza la processione a causa del maltempo.
Un momento atteso la consegna della “Targa Fedeltà Montana” sul Sagrato della Chiesa Parrocchiale alla presenza delle Autorità; quest’anno a ricevere la targa l’associazione Donne di Chialamberto, per “mantenere viva la bellezza e la memoria del passato, riportando al presente le radici delle tradizioni”.
Come da antica tradizione il pranzo si è tenuto nei locali dell’ex bar Alpino e il gruppo delle Penne Nere locali ha preparato la polenta per più di 170 persone. Nel pomeriggio la musica della banda e l’allegria dei partecipanti ha fatto tappa all’albergo Fiorito e alla Casa di Riposo per la gioia degli ospiti, per concludere con i balli tradizionali al bar Alpino.

«Vorrei ringraziare di cuore tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita della manifestazione – spiega il primo cittadino di Chialamberto, Adriano Bonadè Bottino – Quest’anno la festa è stata organizzata nei locali dell’ex bar Alpino, ora di proprietà del Comune. In futuro verranno eseguiti dei lavori per trasformarlo in un salone comunale polifunzionale intestato all’Ing Chino che qui a Chialamberto trascorreva le sue vacanze».