• Gio. Apr 25th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Margaula suona ancora” e i rintocchi della nuova campana richiamano centinaia di visitatori alla festa

DiElena.Caligiuri

Giu 30, 2023

LANZO – “Margaula suona ancora” e il richiamo si è fatto sentire. Quattro giorni di festa, ricchi di musica, eventi e tradizione. In centinaia hanno fatto visita alla frazione lanzese, contribuendo a rendere grande l’evento. Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, le difficoltà per rimettere in moto la macchina organizzativa non sono mancate, ma la tenacia e l’attaccamento alle tradizioni hanno vinto. ≪Sono molti i giovani che hanno a cuore questa festa – sottolineano gli organizzatori – ed è soprattutto per loro che abbiamo deciso che è importante portare avanti le nostre tradizioni. Proprio in questi giorni si manifesta l’identità di Margaula. La fatica viene così ripagata dalla grande partecipazione di pubblico e per questo vorremmo ringraziare per la collaborazione e l’aiuto tutti coloro che a vario titolo hanno dato risonanza a questo evento≫.

Scorrere le immagini

Una festa iniziata in bellezza venerdì 23 con FESTARGAULA e tanti musicisti capitanati da Francesco Patella, poi sabato lo spettacolare falò di San Giovanni sul Monte Momello e una serata Dj con Davide Faccini e Davide Salentu. Domenica la celebrazione religiosa e un momento importante vissuto insieme ai priori Alejandro Massa, Silvia Castagneri, Cristian Blandino e Natasa Piano: è stata inaugurata e benedetta la nuova campana che viene suonata a mano, con il martello. Un’altra tradizione da preservare, proprio come la polenta del lunedì che chiude un appuntamento dal sapore antico, ma animato sempre dalla partecipazione di tanti giovani.