• Sab. Feb 24th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

A Lanzo dal 28 al 30 luglio la prima edizione di ‘L ROC, un festival gratuito per promuovere il territorio, l’arte, la cultura, la musica

DiElena.Caligiuri

Lug 19, 2023

LANZO – Un festival studiato per promuovere il turismo e l’aggregazione giovanile. Prima edizione di ‘L ROC, in programma dal 28 al 30 luglio in piazza Rolle e nei dintorni della storica ala mercatale della città. Un appuntamento con il patrocinio di Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino, Unione montana Valli di Lanzo Ceronda e Casternone, Unione Montana Alpi Graie; Comuni di Germagnano, di Coassolo Torinese e Monastero di Lanzo, ASL TO4, Cis di Ciriè e il Consorzio intercomunale Cisa.

L’iniziativa è pensata per promuovere l’arte, la cultura, la musica, oltre che per coinvolgere in particolare i
giovani della fascia d’età dai 15 a 29. L’iniziativa vede nei laboratori tematici in calendario, negli happening artistici, nelle conferenze delle realtà coinvolte occasioni di divertimento, di confronto e di crescita, oltre a un’opportunità per avvicinare i ragazzi alla scoperta del territorio e delle sue bellezze.
Ospiti di fama nazionale amatissimi dalla generazione dei giovanissimi, presenti sul palco di ‘L ROC nella
serata di sabato 29 luglio, sono delle star di X Factor 2022: Lucrezia, che era nel team di Ambra Angiolini e che a marzo 2023 ha pubblicato il suo primo EP “SERENATA ICEBERG” e gli Omini, il trio che ha
infuocato il palco delle audizioni del programma, convincendo istantaneamente i quattro giudici, che li
hanno portati fino ai live, sotto la guida del giudice Fedez.

≪L’evento vuole favorire la collaborazione tra le diverse realtà locali, associazionistiche e commerciali, con il fine ultimo di generare occasioni per superare barriere, incomprensioni e diffidenza soprattutto nei
confronti del mondo giovanile, con il desiderio di costruire un rinnovato senso di appartenenza alla
comunità≫ afferma Donato Terrameo, Presidente Art Project.
Il Festival è organizzato dal Comune di Lanzo Torinese settore Assessorato alle politiche giovanili in
collaborazione con l’Associazione Art Project. ≪Desideriamo che i più giovani, che qui vivono, riscoprano la bellezza delle Valli di Lanzo e contribuiscono a raccontarla ai loro coetanei, attraverso il linguaggio comuneN della musica≫ continua Gianluca Ciccaldo, Consigliere dell’Amministrazione Vottero con delega alle politiche giovanili.
I criteri di inclusione e partecipazione hanno guidato gli organizzatori nella selezione di giovani artisti e
di musicisti emergenti del territorio, affiancandoli a nomi più conosciuti a livello nazionale, tra cui il gruppo Omini reduce dai live di XFactor22 e Lucrezia, cantautrice che accosta melodie classiche a testi e sonorità che parlano al presente, anche lei tra i cantanti dell’edizione 2022 del programma televisivo con la volontà di creare uno spazio condiviso, dove poter esprimere i propri talenti artistici.

INIZIATIVE, LABORATORI E ARTE: L’ANIMA DI ‘L ROC

Nel periodo del festival saranno proposte anche una serie di iniziative collaterali ai momenti musicali e i
veri protagonisti saranno i ragazzi del territorio. In programma vi sono laboratori espressivi ed esperienziali, tra i quali workshop di street art: i giovani saranno chiamati a dipingere alcuni muri della città, manifestando il loro punto di vista su temi riguardanti l’ecosostenibilità, il recupero delle relazioni umane, la tecnologia, le attività sportive, la tecnologia 3D e la condivisione di valori e saperi con la comunità.
Vi sono in programma inoltre occasioni di aggregazione, incontri e lavori di gruppo volti a conoscere
strumenti di progettazione partecipata e di animazione socio culturale per lo sviluppo del territorio. ‘L
ROC sarà occasione di presentazione delle attività della Consulta giovanile, perché diventi un punto di
riferimento per i ragazzi su temi diversi tra i quali scuola, lavoro, cultura, tempo libero e politiche sociali, e
del progetto Giovani al Centro, a supporto psicofisico per i giovani di Lanzo e dintorni. Il Festival si pone
quale evento innovativo nel panorama delle Valli di Lanzo e del torinese; una tre giorni dedicata al mondo
giovanile, alla diversity, al futuro e all’innovazione.
Completano l’appuntamento oltre allo spazio per i concerti, la zona food and drink con la presenza di truck dalle peculiarità gastronomiche, un’area espositiva con promozione dell’artigianato locale che guarda agli interessi e ai gusti dei giovani. Saranno allestite mostre, organizzati dibattiti, aree gioco e sarà dato spazio alle associazioni che promuovono le loro attività pensate per il pubblico giovane.

Per le informazioni sul festival consultare il sito in costante aggiornamento https://lroc.it/ e i canali social, @lroc_festival per Instagram, e la pagina Facebook LRoc Festival.

Il Sindaco di Lanzo Torinese Fabrizio Vottero Bernardina e l’assessore alle politiche giovanili Erika Zanellato dichiarano: ≪Una tre giorni dedicata ai giovani, e durante la quale i giovani potranno esprimersi, essere protagonisti, sperimentare, dialogare. Un’occasione di incontro, di confronto e di scambio voluta nell’ambito di una festa ricca di svago e divertimento con appuntamenti musicali, ma anche di iniziative e momenti di approfondimento durante i quali saremo lieti di accogliere idee, opinioni e suggerimenti del mondo giovanile al quale guardiamo con attenzione perché è una risorsa per il presente e per il futuro della nostra comunità oltre che della intera società. Un ringraziamento va ai giovani consiglieri comunali, oltre a tutti gli altri giovani amici e collaboratori, che da mesi stanno lavorando per costruire al meglio questa prima edizione de ‘l Roc≫.