• Mar. Apr 23rd, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Corso Nazioni Unite: approvato il finanziamento di un milione e mezzo di euro legato al Pnrr per la sua riqualificazione. Stanziato anche un milione di euro per la realizzazione di un canale scolmatore in sinergia con il comune di San Maurizio

DiElena.Caligiuri

Lug 25, 2023

CIRIE’ – È stato pubblicato in questi giorni il comunicato ufficiale che il progetto di riqualificazione urbana di corso Nazioni Unite è stato inserito definitivamente tra le opere finanziabili tramite il PNRR. L’opera era già stata candidata nel mese di febbraio 2022, e successivamente confermata nel mese di settembre 2022, nell’ambito del bando per l’assegnazione di contributi da destinare ad investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza del territorio; adesso il contributo richiesto è confluito nel PNRR ed è stato concesso al Comune di Cirié per il finanziamento delle opere ammissibili per l’anno 2023, attraverso scorrimento della graduatoria.
Il contributo assegnato alla città di Cirié per l’opera “Riqualificazione Corso Nazioni Unite” è di un milione e mezzo di Euro, grazie al quale una delle più importanti arterie della nostra città – sede oltretutto del mercato settimanale del venerdì, uno dei più frequentati di tutto il territorio – cambierà completamente veste.
Si tratta di un’opera di grande impatto perché prevede la riqualificazione totale del corso: interventi sull’asse della sede stradale vera e propria, risistemazione dei parcheggi e dei marciapiedi, ammalorati in più punti soprattutto a causa di radici affioranti, segnaletica orizzontale e verticale.
Un progetto a 360 gradi e di rilevante entità che la nostra città può sostenere grazie all’inserimento dell’opera nel PNRR e che, in considerazione dei tempi previsti dal PNRR stesso, dovrà essere avviato quanto prima e portato a termine entro il 2026.
Entro i prossimi mesi, come da tempistiche previste da bando, verrà realizzata la progettazione che definirà l’opera nei dettagli e che dovrà affrontare il tema a lungo trascurato delle aree ancora intestate a privati proprietari, ancorché previste negli atti autorizzatori di alcuni interventi edilizi, attività che inciderà nelle valutazioni sui marciapiedi e sulle parti di proprietà condominiale.

≪Siamo veramente contenti – dichiara il Sindaco di Cirié Loredana Devietti – di esserci aggiudicati anche
questo importante finanziamento che si va a sommare agli stanziamenti che la nostra città ha ottenuto
grazie alla partecipazione a numerosi bandi, legati al PNRR e non solo. È un intervento che ci sta molto a
cuore e che con il Vicesindaco Aldo Buratto abbiamo spesso affrontato negli incontri con i cittadini,
consapevoli della necessità impellente di mettere mano alla riqualificazione ma anche delle difficoltà nel
reperire i fondi necessari per gestire al meglio un intervento che prevedrà anche interlocuzioni con i privati dato che in alcuni casi si tratta di proprietà condominiali. Adesso finalmente abbiamo portato a casa il finanziamento di un milione e mezzo di Euro che coprirà i costi dell’opera e che nel giro di un periodo abbastanza breve restituirà alla città un corso nuovo, performante e a ‘misura di cittadino’. Sappiamo quanto quella via sia vissuta e trafficata, sia per la presenza del mercato settimanale sia perché arteria di collegamento verso altri comuni e via di accesso al centro, ed è per questo motivo che, grazie anche all’assiduo lavoro dell’Ufficio Tecnico, che ringrazio ancora una volta per gli splendidi risultati ottenuti, abbiamo voluto concentrare i nostri sforzi sulla sua riqualificazione, partecipando al PNRR con lo scopo preciso di darle nuova vita. Corso Nazioni Unite sarà un altro fiore all’occhiello della nostra città insieme alle altre opere che presto prenderanno il via e che rimodelleranno Cirié, come il nuovo viale della stazione e l’annesso sottopassaggio, la Struttura Polifunzionale di Area Remmert e il Polo dell’Infanzia≫.
Nello stesso bando la città di Ciriè ha conseguito anche il finanziamento di un altro milione di euro per la
realizzazione, in collaborazione con il comune di San Maurizio Canavese, di un canale scolmatore,
risultato di una progettazione di grande respiro effettuata a livello di territorio, in collaborazione con il
comune di San Maurizio Canavese, e di cui il nostro intervento rappresenta un tassello importante per la
messa in sicurezza di Cirié e dei comuni più a valle.