• Dom. Giu 16th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

L’anno accademico dell’Unitre apre in ricordo di Enzo Galizia

DiElena.Caligiuri

Ott 16, 2023

LANZO – In ricordo di Enzo Galizia si è aperto l’anno accademico dell’Università della
Terza Età di Lanzo, attraverso la presentazione di corsi e conferenze curata dal prof. Pierfortunato
Raimondo nel pomeriggio di lunedì 16 ottobre.
Si preannuncia un anno ricco di proposte e opportunità: corsi di inglese (base e avanzati), di
francese, di yoga e di chitarra; laboratori di pittura su stoffa, maglieria e uncinetto, canto. E ben
cinquantadue conferenze per altrettanti relatori che porteranno la propria esperienza e
conoscenza su argomenti estremamente vari: dalla salute al territorio, dalla storia alle scienze,
dalla letteratura alla musica, dalla psicologia all’arte, dalla società al senso della vita.
Il prof. Galizia è stato ricordato per lo stile che ha impresso alla sezione lanzese nei lunghi anni
della sua conduzione, improntato sulla varietà, sull’apertura al territorio, alla
socialità, all’incontro tra generazioni, sul valore educativo e sulla collaborazione.
Questa bella offerta è resa possibile dall’impegno volontario e gratuito dell’equipe che compone la
segreteria: la coordinatrice Emilia Garbolino, il direttore dei corsi Ernesto Conti, Valter Teghillo e
Rosalba Aveta per l’assistenza ai docenti, Franco Sartoretti per l’archivio, Cristina Remondino e
Annalisa Crobu nella segreteria.
L’amministrazione comunale è da anni disponibile alla concessione di spazi e attrezzature
necessarie, mettendo a disposizione le sale dell’ATL (in Via Umberto I 9) per gli incontri e la
segreteria. Nel suo saluto, il vice sindaco Fabrizio Casassa ha ricordato l’importanza della
socializzazione e dell’approfondimento delle proprie conoscenze a qualsiasi età, ringraziando sia
chi si impegna nell’organizzazione sia chi partecipa, rendendo possibile e sensato il percorso.
Nel clima conviviale il prof. Raimondo ha sottolineato il valore della terza età che fa tesoro di ciò
che ha senza rimpianti e presunzioni. E ha letto un brano tratto dall’ultimo libro del prof. Galizia
che riportava il segreto della felicità: «Ricordati sempre che tutti quelli che incontri, anche se non
sembra, hanno bisogno di te».
La piccola comunità dell’Unitre è pronta a mettersi in gioco nell’incontro e nell’aiuto reciproco.
Ogni lunedì e giovedì pomeriggio, dalle 15 alle 17, per le conferenze; ogni mercoledì e giovedì
mattina per corsi e laboratori. E aspetta con gioia i nuovi amici che vorranno unirsi.