• Lun. Giu 24th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

A Lanzo la facciata di un condominio diventa la tela dell’artista conosciuto in tutto il mondo Vesod Brero

DiElena.Caligiuri

Apr 12, 2024

LANZO – Sta piano piano prendendo forma…e colore. La facciata del palazzo di via Frasca in queste settimane è diventata la tela di un artista d’eccezione Vesod Brero.

Il murales di Vesod, che a Lanzo e dintorni è cresciuto, non è solo una decorazione sulla facciata di un edificio, ma una dichiarazione audace che trasforma lo spazio pubblico in un museo a cielo aperto.

Per realizzare questo ambizioso progetto proposto lo scorso anno dall’Amministrazione Comunale, grazie all’impegno dell’Associazione lanzese Art Project, che ha curato tutti gli aspetti organizzativi, promozionali e realizzativi, non si poteva che far riferimento ad un artista internazionale che ha realizzato opere simili in diversi palazzi e grattaceli di tutto il mondo: Vesod, figlio dell’artista Dovilio, che ha donato il suo talento e la sua visione unica per creare un’esperienza visiva che cattura l’essenza della bellezza.

Tutto questo ha generato curiosità, dibattito e numerose dimostrazioni di affetto e sostegno dell’iniziativa da parte della comunità locale.
≪Non sarà la soluzione ai problemi che quotidianamente ciascuno di noi si trova ad affrontare – spiega il sindaco Fabrizio Vottero – ma crediamo fermamente che possa essere per tutti uno stimolo al rispetto ed alla valorizzazione della nostra Città anche con piccoli gesti ed azioni individuali, così come lo sono stati quelli di molte persone che si sono avvicinate in questi giorni ai volontari presenti nelle vicinanze dell’area di lavoro. Tutto ciò, senza distogliere l’attenzione e l’impegno quotidiano del sottoscritto e dei miei collaboratori nel lavoro a servizio della comunità lanzese.
Un sincero e doveroso ringraziamento a Vesod che fin dal primo momento ha sposato con entusiasmo e generosità l’iniziativa, ai proprietari ed all’amministratore del Condominio Don Frasca che hanno accolto favorevolmente la proposta, all’ufficio tecnico comunale ed al consigliere Gianluca Ciccaldo, ai ragazzi di Art Project per il fondamentale supporto in questa realizzazione che vuole essere anche un segnale di continuità con alcune attività ed allestimenti di carattere artistico realizzati già lo scorso anno in occasione del festival ‘l Roc>>.

Sabato 20 aprile, a partire dalle 18 circa, presso l’area del Movicentro si terrà il momento inaugurale dell’Opera, con un evento a cui tutta la popolazione, gli amici e i curiosi sono invitati. Sarà un’occasione unica per vivere un’esperienza multisensoriale, arricchita da musica, una masterclass con l’autore, buon cibo e soprattutto tanta voglia di stare insieme.

<<Ci auguriamo che questo murales – conclude Donato Terrameo di Art Project – possa continuare a illuminare le strade e i cuori di tutti coloro che avranno il privilegio di incontrarlo>>.

FOTO DI ROSA FRAGAPANE E GIUSEPPE DE TROIA