• Lun. Giu 24th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Fabrizio Caveglia indiscusso protagonista nella prima parte della stagione rally in Piemonte e Valle d’Aosta

DiElena.Caligiuri

Mag 28, 2024

Fabrizio Caveglia indiscusso protagonista nella prima parte della stagione rally in Piemonte e Valle d’Aosta.
Il pilota ciriacese, alla sua seconda stagione su una Peugeot 106 di classe A6, curata dalla V-Mat Racing di Carmagnola, ha centrato tre successi di fila nelle tre gare sino ad ora disputate e punta dritto verso la
riconferma nella conquista del Crz di prima zona, il Campionato che ricomprende le maggior manifestazioni rallystiche piemontesi e quella valdostana, già conquistato nel 2023 e che aveva fatto da trampolino di lancio per il successo nazionale AciSport alla finale di Cassino dello scorso novembre. “L’obiettivo è nuovamente il Crz di prima zona – spiega “Cave” – per poi tentare nuovamente la scalata al secondo scudetto tricolore, con la finale che quest’anno si terrà in Liguria, a Genova, quindi molto più vicino a noi da un punto di vista territoriale”. E l’assalto al Crz per “Cave” è iniziato nel migliore dei modi, prendendo punti importanti nel debutto il 12-13 aprile ad Alba, nella gara valida per il Ciar (il campionato assoluto asfalto) e prima prova Crz 1 del 2024. Una vittoria netta nella A6, nonostante dei guai tecnici prontamente risolti dal Team V-Mat, che hanno portato il driver ciriacese, navigato da Fabio Treccani, al suo primo successo stagionale, con quasi tre minuti di vantaggio sul secondo classificato. Secondo appuntamento stagionale il 4-5 maggio, con il 45° Rally della Valle d’Aosta, seconda tappa del Crz 1. Anche in questa occasione il portacolori della scuderia C.F.F. Motorsport ha dato il meglio di se, partendo in una classe affollata che si è decimata con il susseguirsi delle prova. Incontrastato però al comando è sempre rimasto Cave, che alla fine ha contato ben 11 minuti di vantaggio sul secondo classificato oltre che a far registrare tempi incredibili nella classifica assoluta, nella top ten in alcune prove, contro vetture con il doppio della potenza della piccola 106, chiudendo 21° assoluto. Il terzo successo stagionale è poi arrivato lo scorso weekend tra sabato 25 e domenica 26 maggio, nel rally di San Damiano D’Asti “Il Grappolo”, gara di Crz 2 nella quale Fabrizio Caveglia ha voluto comunque essere presente, e per l’occasione è stato navigato dal novarese Paolo Tozzini. Nella prova astigiana, corsa su strade strette e veloci, è arrivato il terzo successo stagionale in classe A6 e il 29° nella classifica generale. “Ci siamo divertiti anche in questa occasione – ha spiegato Cave a fine gara – ci tenevo ad essere presente qui, dove avevo già vinto in passato. Abbiamo svolto un ottimo allenamento in vista delle prossime gare di campionato, a partire da quello di Castiglione Torinese a fine giugno prossimo”.