• Ven. Mag 20th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Monastero prosegue i festeggiamenti fra musica, arte, cultura e tradizioni

DiElena.Caligiuri

Lug 26, 2021

Proseguono le attività di luglio a Monastero.

Sabato 24 luglio nella chiesa parrocchiale dedicata a Santa Anastasia si è tenuta l’ultima tappa della stagione primavera-estate di Organalia, la prestigiosa rassegna musicale che tocca centri del Canavese e delle Valli di Lanzo.

Francesco Bergamini al violino barocco e Davide Stefanelli all’organo hanno eseguito musiche del Seicento che hanno suscitato gli applausi dell’attento pubblico. La rassegna riprenderà con la stagione autunnale.

Domenica 25 luglio è stato poi festeggiato il patrono San Giacomo a Monastero di Sotto. I priori Assunta Banche Colin e Gianni Costigliola hanno offerto il pane della carità benedetto da don Gabriel Ikor, che ha anche celebrato la messa.

La festa è poi continuata con la distribuzione della pulenta cunsa a cura dei polentai della pro loco e il pranzo presso “Il Bric”.  Il prossimo anno saranno priori Rosarita Micheletta Gina e Carlo Bergoglio.

Ecco gli appuntamenti del prossimo fine settimana:

Venerdì 30 Luglio:    MONASTERO 

       CPD – Costruire legami – Salute e benessere per Over 65

        Ore 15 – 17: Sala Consiliare  “I piccoli problemi di salute e auto-medicazione” con Vittoriano Petracchini

Prenotazione obbligatoria 340 8859385

Sabato 31 Luglio:    CHIAVES

       Ore 21:  Chiesa Parrocchiale

        Inaugurazione dei restauri interni 

  • Parteciperanno i restauratori del Laboratorio Rocca di Balangero
  • Interventi musicali a cura del San Peter Brass Quintet diretto dal maestro Elisa Bellezza

Domenica 1 Agosto:    CHIAVES

  Festa  Patronale  MADONNA DELLA NEVE

Ore10,30: Levata dei Priori Alessandro Marinai e Manuelo Savant Aleina

Ore 11: S. Messa       Ore 12,15: Rinfresco 

Ore 12,30: Distribuzione Pulenta cunsa (Prenotazioni entro venerdì: Marialuisa 333 2121819  Domenico 348 092 6641

Ore 15,30: Pomeriggio musicale con I Musicanti di Halanwà e la corale Li fij dla Val