• Ven. Mag 20th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Deborah Fiore presenta il suo gruppo e punta su sportello d’ascolto e giovani

DiElena.Caligiuri

Ago 30, 2021

Il gruppo capeggiato da Deborah Fiore (foto di Rosa Fragapane)

LANZO – Con il simbolo “Noi per Lanzo Deborah Fiore Sindaco” il gruppo capeggiato da Deborah Fiore ha fatto la presentazione ufficiale sabato 28 agosto nella sala dell’Atl. A sfidarla ta alla carica di primo cittadino alle elezioni lanzesi che si terranno ad ottobre, Fabrizio Vottero e Matteo Filippin.

«Ho 54 anni – spiega Deborah Fiore – lavoro da 33 anni presso un istituto di credito e sono attualmente consigliere di minoranza presso il comune di Lanzo. Essere stata eletta in consiglio comunale è stata un’esperienza bella, formativa che mi ha permesso di approfondire il funzionamento delle istituzioni.

Vorrei diventare il sindaco di Lanzo un sindaco al servizio dei cittadini una buona madre di famiglia che amministra con cuore e buon senso. Vorrei mettermi a disposizione della comunità garantendo il massimo impegno, la passione che ho sempre messo in tutto ciò che ho fatto.

Mi candido per dare a Lanzo una amministrazione che sia al fianco del cittadino dei suoi problemi e allo stesso tempo pronta a cercare soluzioni a sfruttare opportunità volte alla valorizzazione del patrimonio alla crescita e allo sviluppo.

Infine, anche per il mondo dei giovani, sapremo promuovere importanti novità, come l’istituzione di un Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi dove potranno partecipare attivamente con le loro idee con il loro entusiasmo e dove potranno nascere proposte importanti. Per la realizzazione di questo progetto abbiamo già individuato il nostro referente che è il giovane Edoardo Giacomelli.

Con noi la casa comunale sarà anche la casa dei cittadini, sapremo rispondere sempre sia in presenza che al telefono, ma con risposte puntuali. Infatti un punto del nostro programma è lo “sportello di ascolto e supporto ai cittadini”. Ci sarà una figura preposta presso la casa comunale che saprà supportare i cittadini nelle piccole e grandi esigenze quotidiane. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli over 65, alle persone indigenti e alle persone in difficoltà. In questo settore bisognerà lavorare attivamente e offrire risposte certe.

Vogliamo creare Lanzo come punto di partenza per il turismo nelle valli con un servizio navetta e un punto di informazione di accoglienza turistica Bisognerà investire nella conservazione e valorizzazione e promozione dei prodotti tipici e dei saperi del territorio, garantendo l’interesse per i turisti e di conseguenza il sostegno agli esercizi commerciali presenti. Inoltre diventerà fondamentale pianificare una serie di manifestazioni promosse dalle associazioni presenti sul territorio».

La mia lista civica “Noi per Lanzo” è composta da 12 candidati, persone che vanno dai 22 ai 63 anni, con titoli di studio diversi, con professionalità diverse, ma con lo stesso obiettivo: quello di far rifiorire Lanzo.

A descrivere i candidati direttamente Deborah Fiore

«Francesco Fiorentino, siamo cresciuti insieme in questi cinque anni di esperienza amministrativa dove ho potuto conoscere il suo valore, e posso assicurare che il suo filone conduttore sarà quello di seguire il paese, contribuire a garantire la civile convivenza e proteggere la collettività, data la sua esperienza lavorativa. Ex brigadiere dei carabinieri in congedo, ex consigliere di maggioranza a Ciriè, consigliere uscente a Lanzo è stato anche  commissario della croce Rossa Valli di Lanzo».

«Laura Franzoso  ha conseguito il diploma presso l’Istituto Doria di Ciriè. Ha prestato servizio civile presso la croce Rossa Italiana nella sede a Fiano e Mathi svolgendo attività nel sociale con i trasporti e assistenza alle visite. Da 12 anni svolge il suo lavoro nel settore del commercio. Lei è la commerciante dal sorriso gentile, una persona positiva, sempre disponibile e paziente. Con queste caratteristiche anche fuori dal lavoro, e lo so bene perché da qualche anno ricopre il ruolo di segretaria presso la badia di San Michele dove sono presidente».

«Roberto Rossi data la mia conoscenza trentennale posso dire che ha sempre un comportamento adeguato ad ogni circostanza, ha sempre tutto sotto controllo e quando vuole raggiungere un obiettivo, questo deve essere un obiettivo duraturo, insomma rispecchia proprio la sua specializzazione in alimentazione sportiva. Laureato in dietistica è un libero professionista e presidente di un’associazione motociclistica della zona delle Valli di Lanzo»

«Giorgia Pagani la più giovane, diplomata in servizi commerciali opzione grafica pubblicitaria, è attualmente impiegata. Lei sa il fatto suo, è una ragazza affidabile con molta voglia di fare , una ragazza che cammina con le sue gambe e ragiona con la propria testa».

«Vincenzo Cimmino con diploma di ragioniere, ha lavorato presso un istituto di credito fino alla pensione. Siamo stati colleghi per sette anni, cosi ho avuto modo di conoscerlo sul campo lavorativo. lo definirei un pensionato “sprint” per la sua vitalità, ma nello stesso tempo una persona sensibile alle problematiche sociali. Promotore di iniziative di integrazione culturale. Ti sa trasmettere la passione per tutto ciò che è musica, teatro e ogni attività sportiva o ricreativa».


«Angela Castagneri, ci siamo conosciute perché i nostri figli hanno frequentato le scuole elementari insieme, attualmente lavora da 11 anni come OSS presso una RSA della zona. Svolge una professione delicata che va fatta con il cuore , faticosa sia dal punto di vista mentale che fisico…ed in lei spiccano passione e sensibilità, qualità essenziali per questo lavoro».


«Francesca Bellezza, una persona con una fonte inesauribile di forza, nel conciliare soprattutto in questo periodo il lavoro, la sua vita privata e il successo sportivo. Agente di polizia locale. Presidente di una associazione sportiva di Lanzo con finalità di promulgazione  e pratica di attività ciclistica e podistica. Perché lei è anche un’atleta di livello nazionale da oltre un decennio nell’ambito del podismo su strada, successivamente in montagna , dove nella specialità vertical ha ottenuto un successo internazionale».

«Roberto Villella diplomato presso la scuola alberghiera. È un papà con tanta energia, che dedica alla sua famiglia e al suo lavoro di operaio metalmeccanico specializzato. Ma non basta nonostante i turni di lavoro trova anche il tempo per mettersi a disposizione del prossimo svolgendo attività di volontariato e si rende anche  utile e portavoce in problemi di natura civica».

«Andrea Novarina ho avuto modo di rilevare il suo impegno nell’impostare la nostra campagna elettorale nonostante il dovere verso lo studio. Sì è appena laureato in architettura al Politecnico di Torino ed ha già avuto esperienza nella sua specializzazione nel settore dell’ architettura e del design. Conosce come nessun altro giovane i particolari di via San Giovanni Bosco e del centro storico di Lanzo».


«Aris Zoupas dottore in marketing management , ha sviluppato una pluriennale esperienza lavorativa in ambito marketing e in sviluppo strategico aziendale. Conoscendolo ritengo che sia la persona giusta che può contribuire alla valorizzazione e alla rinascita della nostra Lanzo».


«Cristina Sapetti ha conseguito il diploma di analista contabile nel 2010, è stata eletta assessore alle politiche sociali sport commercio e turismo presso un comune delle Valli , ha lavorato per circa vent’anni alle dipendenze del servizio sociale assistenziale della ex comunità Montana Valli di Lanzo e da 5 anni lavora alle dipendenze Asl to 4. Posso dire che Cristina conosce molto bene le problematiche del tessuto sociale del territorio montano e pre- montano. Ha una personalità empatica ed è attenta ai bisogni delle persone soprattutto di quelli appartenenti alle fasce più deboli».


«Il migliore approccio per comunicare con i giovani, chi può essere? Noi abbiamo il candidato Cesare Covezzi con i suoi 20 anni di esperienza lavorativa nel mondo giovanile e sociale  diplomato in operatore linguistico attualmente è artigiano.Siamo consapevoli delle difficoltà che ci aspettano ma abbiamo le idee molto chiare su tutto ciò che ha bisogno la città di Lanzo e di conseguenza le azioni da intraprendere per il benessere dei cittadini. L’entusiasmo l’esperienza e la capacità amministrativa non manca a nessun candidato».