• Gio. Dic 1st, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

In una settimana inaugurate due nuove attività a Lanzo

DiElena.Caligiuri

Set 18, 2021

 

LANZO – Nell’arco di una settimana sono state inaugurate a Lanzo due nuove attività. Se pur diverse, puntano allo stesso tempo sulla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti.

Ha aperto i battenti nella piazzetta del Donatore, Kom, servizi per il cicloturismo. Noleggio e vendita di bike e tante proposte per godere a pieno dei vari percorsi in Valle.

KOM, servizi per il cicloturismo

«Da una battuta fatta con un amico che pedalava con me – spiega Stefano Barra – si è concretizzata l’idea di aprire l’attività. Proponiamo formule personalizzate di noleggio o acquisto. Inoltre utilizzando per buona parte degli spostamenti la bici con la pedalata assistita , ho scoperto nuovi e interessanti percorsi e le Valli offrono davvero molteplici opportunità per stimolare ogni esigenza cicloturistica. Qui da noi si possono trovare dei veri e proprio pacchetti di itinerari che le persone possono praticare in autonomia o servirsi delle nostre guide».

E poi ancora servizi a corredo dell’attività, pacchetti soggiorno con le agenzie viaggi, una linea di abbigliamento.

«Abbiamo anche in mente di organizzare un corso di mountain bike per i ragazzi e qui a Lanzo il 30 settembre ci sarà un open day. Attraverso il dialogo e l’interazione con il territorio cercheremo di disegnare un’offerta che si proporrà più “bike friendly”».

Gal: itinerario per la mountain bike di 80 km

E il territorio sta rispondendo per il meglio. «A breve infatti – spiega Mario Poma, direttore del Gal – verrà inaugurato un itinerario per la mountain bike di 80 chilometri complessivi, due giri ad anello per due tipologie di utenza, per le famiglie e per i ciclisti esperti. La zone è quella di Givoletto e sale fin su al Col del Lys. Inoltre abbiamo creato un disciplinare, approvato dalla Regione Piemonte, che stabilisce le regole secondo le quali debbano essere realizzati i cartelli stradali per le biciclette. Ora il Cai sta posizionando i cartelli. Ad ottobre ci sarà l’inaugurazione».

“Burro e Salvia”

Ad aver preso tutti per la gola, invece, è stata Luisa Paccotti con il suo “Burro e Salvia”. Un nome che la dice lunga sulla sua attività perché Ii suo negozio di via Savant è candido e sa di genuinità proprio come il burro, ma è anche fresco e ricco di sapori proprio come la salvia.

«Ho lavorato per molto tempo nella ristorazione – spiega Luisa – poi mi sono appassionata del settore che riguarda il pastificio, così ho deciso di aprire una mia attività». Acanto alla pasta fresca, prodotti della gastronomia e dolci. «Utilizzo prodotti di zona, locali, cercando il più possibile di valorizzare le nostre risorse».

«Nuove attività significano vita»

«Ogni volta che vediamo le porte di un’attività che si aprono significa che qualcuno ha scelto di investire su Lanzo e per noi è motivo di gioia e orgoglio – spiega il sindaco di Lanzo Tina Assalto – Tutto questo ci fa ben sperare per il futuro e auguro ad entrambi davvero una grande fortuna».