• Lun. Ott 3rd, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Miss Comuni Fioriti, le Valli hanno ben cinque candidate

DiElena.Caligiuri

Ott 22, 2021

VALLI – Fancesca Graneri per Ceres, Milena Giacobino per Viù, Sara Ferro Famil, Arianna e Alessia Giardino per Usseglio sono le giovani valligiane che parteciperanno al concorso Miss Comuni Fioriti.

Sabato 23 a Bologna

Per celebrare insieme il fiore e la donna, sempre all’interno dell’EIMA 2021, nel pomeriggio di sabato 23 si svolgerà a Bologna il concorso “Miss Comuni Fioriti”, al quale parteciperanno le candidate proposte da diversi Comuni italiani aderenti al network di Asproflor; l’obiettivo, ancora una volta, è la celebrazione della donna con la sua forza e la sua bellezza.

In occasione del proprio convegno nazionale, l’Associazione Asproflor Comuni Fioriti vuole celebrare la Donna, esaltandone la bellezza e allo stesso tempo comunicando un forte messaggio contro la violenza di genere.Ad accogliere i partecipanti del meeting -in programma sabato 23 ottobre all’interno di EIMA International, a Bologna- sarà collocata una grande scarpa rossa nel piazzale della fiera.

Una grande scarpa rossa nel piazzale della fiera


«Questa maxi installazione vuole essere un richiamo per dire basta alla violenza contro le donne, tema che si fa sempre più urgente nella nostra società -dichiarano dall’Associazione nazionale dei florovivaisti- Allo stesso tempo ha anche l’obiettivo di abbracciare metaforicamente tutte le donne che ancora sono costrette a vivere la terribile esperienza della sottomissione e vuole essere il simbolo del grido disperato di chi ancora subisce violenze e abusi».
Di calzatura ve ne sarà una sola, «richiamando la scarpa persa nella fiaba di Cenerentola, per sottolineare come la violenza sia in grado di far perdere alle donne la loro identità», aggiungono i promotori dell’iniziativa. Allo stesso tempo, però, Asproflor Comuni Fioriti ha anche lo scopo di celebrare la bellezza, da sempre evocata dai fiori. Con il motto “Fiorire è accogliere”, infatti, da vent’anni l’Associazione aiuta le Amministrazioni a potenziare questa bellezza affinché vi sia armonia nei propri territori e all’interno delle proprie Comunità. «Il fiore, simbolo dell’interiorità, viene associato spesso al femminino; la donna fin dall’antichità è stata identificata con i fiori anche per la fecondità che genera la vita».