• Mer. Mag 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Miss Comuni Fioriti” è Arianna Giardino di Usseglio . «Il verde concorre a creare benessere e serenità»

DiElena.Caligiuri

Ott 25, 2021

VALLI – È Arianna Giardino dI Usseglio, 21 anni, studentessa e judoka, la nuova “Miss Comuni Fioriti”, eletta al termine dell’edizione 2021 del concorso di bellezza femminile organizzato nell’ambito del meeting nazionale di Asproflor, all’EIMA di Bologna.
La Giuria -capitanata dal presidente Ernesto Fracassi (presidente dell’Associazione nazionale delle Città della Patata) e composta da Gianluca Burchi (dirigente del CREA), Enza Mola (già presidente della Pro Loco di Sinatra), Valentina Todoli e Tiziana Bindi (imprenditrice)- ha scelto la giovane piemontese tra le sedici concorrenti finaliste.
Sul podio, al secondo posto con la fascia di Miss EIMA-FederUNACOMA, Carolina Bardesono, 18 anni, studentessa liceale di Agliè (TO) che pratica equitazione e palestra; al terzo posto Aurora Dellamaria , 20 anni, studentessa universitaria in Beni artistici diMNCastello Tesino (TN) conquista la fascia di Miss Tradizioni; a Sophie Giannetto, 22 anni, studentessa di marketing e body-builder di Villareggia (TO) la fascia di Miss Eleganza.

Presenti ad Asproflor per le Valli di Lanzo i comuni di Ceres, Viù, Usseglio (che hanno anche partecipato al concorso di Miss Comuni Fioriti con Francesca Graneri, Milena Giacobino, Sara ferro Famil, Alessia Giardino), Ala di Stura, Balme e Groscavallo.

«Siamo davvero felici della premiazione di Arianna – hanno spiegato i sindaci Davide Eboli di Ceres e Daniela Majrano di Viù – che quest’anno andrà a rappresentare tutte le Valli di Lanzo – cercheremo di portare avanti e curare l’abbellimento dei nostri Comuni, perché, come più volte è stato ribadito anche nell’ambito del convegno, nei paesi di montagna non si sopravvive, ma si vive. L’impegno è migliorare i servizi e l’attrattiva turistica. Fiorire è raccogliere e il convegno è stato anche un importante spunto per realizzare nuove idee con installazioni più accattivanti».

«Partecipare a Comuni Fioriti – commentano le consigliere comunali di Ala di Stura Alessia Maronero e Giorgia Garberoglio, intervenute a Bologna assieme a Federica Garbano Pro Loco ed Elena Sandretto – è anche occasione di sinergia con gli altri paesi italiani, quelli delle nostre valli in primis. Condividere idee e progetti, ragionare sul verde pubblico, creare bellezza assieme ai cittadini, sono percorsi che riteniamo sia un privilegio percorrere. Il verde concorre nel creare benessere e serenità, in un mondo che vuole essere sempre più attento alla vita green. Far parte di questa rete è un privilegio di cui siamo orgogliosi e consapevoli. E abbiamo già avuto qualche idea da proporre».

«Con questa edizione di Miss Comuni Fioriti della ripresa abbiamo voluto caratterizzare e valorizzare i Comuni di provenienza delle ragazze, con la prima uscita in costume tradizionale -ha commentato Sergio Ferraro, presidente nazionale di Asproflor, l’Associazione nazionali dei produttori florovivaistici, che ha organizzato l’evento- In questa edizione, il direttivo di Asproflor ha anche voluto rendere omaggio, dedicando una fascia apposita, all’EIMA e a FederUNACOMA, che da anni ci ospita all’interno della propria manifestazione. Questa è stata un’edizione ancora con gli effetti della pandemia, organizzata in pochissimo tempo e con poca possibilità di promuovere il grandissimo significato che vorremmo attribuirle. Abbiamo però avuto un grande riscontro da parte di sindaci, amministratori e Pro Loco, orgogliosi di veder sfilare i propri costumi tipici su una passerella nazionale».

Il concorso Miss Comuni Fioriti 2021 è stato presentato dalla ex Miss Comuni Fioriti Elisa Mazzucchelli e realizzato in collaborazione con Cosmoprof Bologna, Wella Professionals, Motivi e la gioielleria Polvere di Stelle. In parallelo, Asproflor ha scelto l’EIMA 2021 per celebrare la figura femminile, comunicando anche un forte messaggio contro la violenza sulle donne tramite l’installazione di una scarpa rossa gigante nel piazzale della fiera di Bologna.