• Ven. Gen 21st, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Presepiando” fra luci, ambientazioni, musiche e prodotti. E Ceres diventa un paese da favola

DiElena.Caligiuri

Dic 13, 2021

CERES – Musica, mercatino, la neve ancora presente, animazione, luci e presepi in ogni angolo, perfino sui tetti: ogni via di Ceres sprigionava un’atmosfera natalizia.

Domenica 12 dicembre ottima affluenza al mercatino di Natale con una dozzina di bancarelle ricche di prodotti tipici e della tradizione, al pomeriggio accompagnamento musicale dal vivo, caldarroste e vin brulè preparati dagli Alpini.

I visitatori non si sono fatti attendere e nel pomeriggio le vie di Ceres erano ricche di luci e animazioni.

«Siamo davvero soddisfatti dell’ottima organizzazione – spiega il sindaco Davide Eboli – e della grande collaborazione che contribuisce sempre alla buona riuscita degli eventi.

L’appuntamento di domenica si è svolto seguendo le varie misure di sicurezza. Vorrei ringraziare il gruppo del Corpo musicale alpino che ha suonato per le vie del paese, gli Alpini sempre disponibili, la Pro loco che ho organizzato la festa, tutti i volontari che hanno addobbato il paese: senza di loro sarebbe impossibile riuscire a realizzare tutto questo.

Ci auguriamo che quest’anno si possa festeggiare con un po’ più di tranquillità, soprattutto per i bambini e per i giovani».

Nonostante il calar del sole la luce ho continuato a far splendere Ceres con le luminarie, i presepi, il grande albero di Natale davanti alla chiesa e la suggestiva proiezione sulla facciata.