• Dom. Nov 27th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Comalpi, ≪Vogliamo promuovere lo sviluppo del territorio≫

DiElena.Caligiuri

Giu 13, 2022

VALLI – Il loro simbolo echeggia le montagne. Si tratta del Centro Studi & Ricerche COMUNITA’ ALPINA aps che appare con l’acronimo COMALPI.

I sette consiglieri dimessi dal Centro Studi Sentieri nell’ottobre del 2021 hanno tenuto nel mese di aprile l’Assemblea costitutiva del gruppo.
Il Consiglio Direttivo, capeggiato dalla neo eletta Presidente Lorena Bartolomasi, è composto
da nove persone, tutte delle Valli di Lanzo, unite dalla volontà di operare per contribuire al loro
sviluppo. Hanno elevate esperienze professionali, nella pubblica amministrazione e posseggono gli
elementi indispensabili per un’attenta gestione di un’associazione di promozione sociale.
≪Il Centro Studi & Ricerche COMALPI non è nato per puro caso. – spiegano dal Consiglio direttivo – Alcuni mesi or sono è stato dato vita ad un Comitato Promotore che ha studiato e messo assieme i vari tasselli necessari per costituire un’associazione in grado di stare al passo con i tempi ed attuare gli scopi sociali. Si è insistito parecchio sulla parte riguardante l’attività gestionale del nuovo sodalizio per evitare gli errori riscontrati in simili enti nel passato.
L’Ente neo costituito intende creare un solido rapporto di collaborazione con le associazioni locali
che hanno le stessa finalità, per portare avanti iniziative in grado di produrre riflessi positivi per il
territorio in cui viviamo ed operiamo.
Auspica altresì di relazionarsi con gli Enti Pubblici allo scopo di favorire lo sviluppo del territorio in cui
COMALPI è parte attiva. La riforma legislativa stabilisce nuove modalità di collaborazione tra enti
pubblici e terzo settore, valorizzando le tante esperienze costruite negli anni≫.
Tra gli strumenti di collaborazione previsti si evidenzia la co-programmazione e co-progettazione, ma
anche le convenzioni che prevedano il rimborso delle spese sostenute dalle associazioni di promozione
sociale (Aps) per lo svolgimento di specifiche attività.
Oltre ai consiglieri sono stati individuati i componenti del Comitato Scientifico che con il Consiglio Direttivo svolgerà funzioni di indirizzo e programmazione delle attività. Quale organo consultivo sarà composto da un numero variabile di membri scelti tra le persone fisiche e giuridiche, enti ed istituzioni particolarmente qualificati nelle materie di interesse del Centro Studi.

L’impegno di COMALPI sarà quello di promuovere lo sviluppo del territorio in cui opera e
l’attività sarà proporzionata all’impegno dei Soci con riferimento a queste quattro macro aree:
– Politiche sociali e della sicurezza
– Promozione ed organizzazione del turismo locale e della cultura
– Rigenerazione e riqualificazione del territorio
– Energia rinnovabile ed alternativa
Nel corso dell’Assemblea la neo Presidente ha sottolineato la sua personale fiducia nei confronti
dei consiglieri con i quali è certa di fare il lavoro di un autentico team.
≪Conoscendo da anni questo gruppo” – la stessa afferma – “ ho la certezza che nessuno ha ambizioni
particolari, ma tutti hanno le caratteristiche per lavorare in gruppo. Per quanto mi riguarda mi
impegnerò in particolare su alcuni punti che ritengo basilari per il nostro Centro Studi, tra i quali:
trovare il giusto modo di comunicare con i collaboratori e con l’esterno, motivarli e farli sentire utili ed
indispensabili≫.