• Gio. Ago 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Oltre 15mila persone ad Usseglio al primo appuntamento con la Mostra Nazionale della Toma

DiElena.Caligiuri

Lug 10, 2022

USSEGLIO – Un flusso continuo di gente. Dopo l’inaugurazione di venerdì pomeriggio Usseglio ha visto la presenza di oltre 15 mila persone che sono salite al Comune più alto della Val di Viù per la ventiseiesima edizione della Mostra Nazionale della Toma.

Il tempo ottimo, uno scenario mozzafiato, un’ organizzazione ormai collaudata e il lavoro di squadra hanno fatto il resto. Oltre cento gli espositori provenienti da tutta Italia per l’evento gastronomico e culturale fra i più attesi dell’estate che rende omaggio a una delle specialità tipiche delle Valli di Lanzo, la Toma.

≪Siamo nettamente soddisfatti – commenta il primo cittadino Pier Mario Grosso – fra sabato e domenica sono salite più di 15 mila persone, abbiamo cucinato oltre settanta chili di riso, preparato più di settecento piatti di risotto, e poi ancora le polente, lo street food montanaro e i vari prodotti degli stand. Un tripudio di sapori ed eventi per caratterizzare al meglio le nostre Valli. Anche gli alberghi e i ristoranti della vallata hanno fatto il tutto esaurito. L’obiettivo di portare la gente a conoscerci e a toccare con mano i nostri prodotti e il nostro territorio è stato raggiunto. Ma la Mostra della Toma non termina oggi. Il prossimo week end sapori e tradizioni torneranno ad essere protagonisti e ad incuriosire≫.

Oltre alla mostra mercato che ha proposto specialità locali d’eccellenza e prodotti provenienti da tutta Italia, tanti gli eventi che hanno arricchito l’interra kermesse. Musica, mostre, passeggiate a cavallo, laboratori, degustazioni, la presentazione del libro “Il sale delle capre” di Arduino Baietto e il Concerto del “Coro PolEtnico”, diretto dai maestri Giorgio Guiot e Dario Ribechi, con voci provenienti dalle più diverse regioni italiane e nazioni, all’insegna della multiculturalità.

Un tocco di colore e vivacità anche da parte dei ragazzi dall’Accademia dello Spettacolo on il Flash Mob “Do Re Mi”, che da anni si impegna a promuovere le arti sceniche fra i giovani.

Ora il prossimo appuntamento con la Mostra Nazionale della Toma è per sabato 16 e domenica 17 luglio.

Sabato 16 Luglio

Dalle ore 9.30 riprende l’evento con la Mostra Mercato e con l’esposizione degli animali da cortile della “Fattoria in Fiera” a cura dell’Associazione “Avicoli de la Vallée” di Aosta.
In contemporanea, Convegno dal titolo “Nuovi modelli per gestire le risorse del territorio” con gli interventi di importanti luminari ed esperti del settore, nonché di Amministratori e Associazioni del territorio, per discutere insieme di tematiche chiave come ambiente, paesaggio ed economia.
Dalle ore 12.30 torna il tradizionale “Pranzo del Margaro” presso i ristoranti del paese e in area fiera
alle ore 16.00 prende il via un pomeriggio a misura di famiglia, grazie alle incredibili “Avventure di Pinocchio”, messe in scena dall’ Accademia dello Spettacolo.
Dalle ore 17.00 la festa si anima con la suggestiva “Notte della Curenta”, che vedrà esibirsi diversi gruppi franco – occitani al suono di ghironde, cornamuse e batteria. Lo spettacolo proseguirà fino a mezzanotte!
Dalle ore 19.30 arriva la Cena Valligiana presso il Pala Toma; continua la distribuzione dei piatti più gustosi nell’area Street Food, anche in una originale versione “Agricola” .
Per tutta la giornata, per i più piccoli, “Mani in pasta Day”: spostamento con il Trenino della Toma in Borgata Perinera per assistere alla Macinazione del Grano e rivivere insieme la suggestiva accensione del Forno Comunitario, un tempo utilizzato da tutti gli abitanti della borgata per cuocere le proprie forme di pane. Laboratori dedicati al Lievito naturale e alla preparazione di Pizze e Focacce.
Alle ore 14.30 Incontro con l’Associazione Panificatori di Torino dedicato ai Grissini Stirati e ai Rubatà: impasti, farine e gli altri ingredienti; dimostrazione e cottura dei grissini.
Alle ore 15.00 “Mani in pasta piccoli chef!”: uno speciale laboratorio per coinvolgere tutti i bimbi presenti, ogni piccolo chef potrà così portarsi a casa un gustoso ricordo della festa.

Domenica 17 Luglio

Dalle ore 9.00 tornano gli animali da cortile della “Fattoria in fiera”.
In contemporanea:
– Inaugurazione della 18^ “Mostra Bovina, Ovina e Caprina di razze alpine” con la preziosa partecipazione degli allevatori del territorio e l’esposizione delle specie autoctone più importanti dell’area alpina, con particolare attenzione a quelle più rare o a rischio di estinzione. Tra le razze presenti, le bovine Valdostana e Pezzata Rossa, la Capra Camosciata delle Alpi “Roccaverano” e la Pecora Sambucana.
– Apertura dal grande Mercato Agricolo e delle Città Slow.
Alle ore 12.00 in area fiera e nei ristoranti di Usseglio si continua a deliziare il palato con il tradizionale “Disnè d’la Duminica” a base de “I sapori della carne”. Si ripete inoltre la Gran Risottata nella maxi padella preparata dalla Pro Loco, un vero must di questo evento.
Alle ore 15.00 presso il Parco della Villa del Conte Cibrario appuntamento letterario “Scrittori in alto”: dialogo-intervista in compagnia del noto scrittore Paolo Ruffilli (ingresso libero – prenotazione obbligatoria al 351 8080335 fino ad esaurimento posti).
Ad arricchire tutta la giornata, la speciale iniziativa aperta a tutti “Cantare Insieme”: un Laboratorio Musicale di canto creativo a più voci che vuole unire le lingue e le tradizioni minoritarie, in particolare quelle francoprovenzali, occitane e piemontesi. Il laboratorio è adatto a tutti, anche a chi non si è mai messo alla prova con il canto prima d’ora!
Alle ore 18.00 Food Show dedicato al Salame di Turgia con una dimostrazione guidata a cura del celebre Bruno Novero. Il Maestro Macellaio presenta i tagli di carne, le spezie, l’impasto e il modo migliore per degustare questa eccellenza delle Valli di Lanzo dalle caratteristiche uniche.
Alle ore 18.30 l’evento si conclude con la Premiazione dei migliori capi presenti in Mostra e del “rudun” più originale.