• Lun. Ott 3rd, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

“Forse il paese era stata la sua casa”. Il romanzo “La strada nera” di Bröwa a Forno Alpi Graie

DiElena.Caligiuri

Ago 11, 2022

GROSCAVALLO – «…diventava sempre più difficile stabilire il limite oltre il quale non potersi più sentire a casa: forse il paese era stato la sua casa…» A far risuonare parole dal libro La Strada Nera sono state le voci di tre “fornensi intraprendenti” – un abitante del luogo e due villeggianti – che hanno affiancato l’autore durante la presentazione a Forno Alpi Graie mercoledì 10 agosto nel giardino dell’Albergo ristorante Savoia.

«Un’ambientazione ideale», sottolinea l’autore E.C. Bröwa, per un romanzo che narra la vita di un paese incastonato fra le montagne, in un tempo non meglio precisato intorno alla metà del secolo scorso, che per tanti aspetti sembra lontano anni luce dalla vita attuale: esistenze dure, spesso povere, ma anche contraddistinte da un forte senso di comunità e da una sorprendente capacità di vivere in equilibrio con l’ambiente circostante. Un racconto fatto senza retorica, ma con la consapevolezza di quel che si è perduto. La Strada Nera narra di un uomo maturo che decide di tornare al paese in cui è nato; ricorda storie e persone di tanti anni prima, pur sapendo che non potrà ritrovare quel che ha lasciato. La vicenda è inventata, ma trapuntata di fatti veri e di personaggi esistiti. Il paese non è identificato con un unico nome preciso, potrebbe essere uno come un altro, ma è indubbiamente concreto e reale.
Un racconto tra immaginazione e realtà, tra passato e possibile futuro della vita in montagna che ha tenuto avvinto a lungo il folto pubblico di Forno.
Bröwa è originario della Val di Lanzo e, a differenza del suo protagonista, ha continuato a vivere nel suo paese dell’infanzia, perché «non potrei immaginarmi lontano da queste montagne». Il nome con cui firma i suoi libri è lo pseudonimo attribuito da generazioni alla sua famiglia.
Prossimo appuntamento in Valle con i libri di Bröwa è per mercoledì 17 agosto, alle 21, a Pialpetta, nell’ambito del Groscavallo Mountain Festival, dove presenterà il suo L’albero.