• Mer. Feb 1st, 2023

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Sciovie Usseglio: una storia lunga 50 anni. Il “grazie” del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo per il sostegno del territorio montano

DiElena.Caligiuri

Gen 16, 2023

USSEGLIO – Una passione per la montagna, per lo sci. Le Valli di Lanzo come meta per tanti sportivi, turisti, amanti della neve. Una storia lunga 50 anni quelle delle Sciovie Usseglio, una storia tutta “familiare” nata nel 1973, fatta di sacrifici, coraggio e voglia di non mollare mai, anche nei momenti più difficili.

Così Luisa Tavazzani insieme alle figlie Maurizia e Roberta Mo da mezzo secolo gestiscono gli impianti di Pian Benot, in Val di Viù e il ristorante- albergo Nei e Soleil. Proprio lì, nel loro locale, simbolo del turismo in Valle e delle trasformazioni via via in atto, sabato 14 gennaio, nel corso della presentazione del libro curato da Aldo Audisio, presidente del Museo della Montagna, “Nevi perdute” della Società Storica Valli di Lanzo, hanno ricevuto una targa ricordo da parte del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo per i 50 anni di attività.

≪Ricordo gli anni ’70 e le domeniche passate a sciare a Pian Benot, di fronte alla Torre d’Ovarda. Sono passati 50 anni – commenta Livio Barello, presidente del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo e la storia continua grazie alla famiglia Mo e grazie a tutti quegli operatori turistici che tra mille difficoltà continuano a credere che lo sviluppo della montagna sia possibile solo attraverso un impegno costante e si mettono in gioco, giorno dopo giorno, senza mai mollare≫.

E sono tanti i ricordi di locali, turisti e appassionati che su queste piste hanno messo gli sci per la prima volta e oggi, a distanza di anni, ricordano quei momenti con grande emozione.

Intanto gli impianti saranno aperti venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 gennaio e si avrà la possibilità di praticare gli sport sulla neve in un ambiente incontaminato, lontano dai ritmi frenetici dei grandi comprensori sciistici, a pochi chilometri da Torino. L’area dispone infatti di 4 impianti per lo sci alpino: 3 piste blu; 3 piste rosse; 2 piste nere. Tutte con impianti di innevamento artificiale.

≪Siamo davvero felici ed orgogliosi – commentano i protagonisti delle Sciovie Usseglio – questo per noi è il 50esimo anno di gestione dell’attività, un punto di riferimento per il settore sciistico delle Valli di Lanzo. Quest’anno poi c’è un’opportunità da non perdere: è possibile usufruire dei Voucher Servizi della Regione Piemonte con le attività outdoor scontate del 50%, un bel risparmio per chi vuole noleggiare le attrezzature o prendere lezioni di sci o snowboard.

L’appuntamento di sabato, la presentazione del libro, ci ha portato indietro nel tempo, i ricordi che custodiamo qua fra queste Valli sono davvero tanti. Abbiamo superato momenti difficili, le trasformazioni della società in ambito turistico, la pandemia che ci ha colpito in questi ultimi anni, i cambiamenti climatici che sono sotto gli occhi di tutti, ma quel che conta veramente è rimanere uniti e affrontare le situazioni poco alla volta, con tanto coraggio e un pizzico di “sana incoscienza”≫.