• Gio. Giu 20th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Un ricco programma di appuntamenti per il Comitato Ponte del Diavolo che quest’anno festeggia i 45 anni

DiElena.Caligiuri

Apr 24, 2023

LANZO- Fine aprile ricco di appuntamenti per il Comitato Ponte del Diavolo di Lanzo, che quest’anno festeggia i 45 anni di attività con un variegato programma presentato a soci, simpatizzanti ed amministratori nei locali dell’ex-ATL di Lanzo.
Nel pomeriggio di sabato 22 aprile si è alzato il sipario su una stagione che ha già visto chiudersi con successo la visita ad “Abilmente” a Torino e la partecipazione a “Libri in Piazza 2023”, tenutasi sabato 15/4 in piazza San Giovanni a Ciriè, con il Comitato ed il gruppo “Ricamare a Lanzo” come ospiti d’onore.
“Sono quattro le colonne portanti del calendario della nostra associazione”, commenta Roberto Giardino Calcia, presidente del sodalizio. “Presenza sul territorio, conferenze, viaggi culturali ed iniziative tematiche”.
Le giornate medievali riservate alle scuole di Lanzo, il cui secondo appuntamento è in programma giovedì 27, lasceranno il posto alle iniziative di maggio: la visita alla mostra di Torino “Impressionisti, tra sogno e colore”, in calendario sabato 6, e la conferenza “I fiorini del ponte” che, nella serata di venerdì 19 maggio, vedrà l’intervento del Colonnello Ambrogio Zaffaroni, che recentemente è stato nominato alla guida del Museo Pietro Micca di Torino. Il mese di maggio si chiuderà con l’apertura serale del Museo Etnografico- Laboratorio dell’arte tessile, in occasione della notte bianca della Cisrà, organizzata dal Comune sabato 27.


Giugno sarà il mese principe del calendario 2023 del sodalizio di Piazza Gallenga. Lo spettacolo del gruppo folkloristico cantoirese Li Magnoutoun, dal titolo “… sarà mica Berlich?” precederà l’immancabile solstizio d’estate: mercoledì 21 giugno le guide naturistiche dell’Ente Parchi Reali accompagneranno soci e turisti in un avvincente passeggiata geologica che terminerà con il tradizionale pic- nic sotto l’arco costruito nel 1378 da Giovanni Porcherio. Tre giorni dopo, sabato 24, la gita “Sulle tracce di Giacomo Jaquerio” porterà alla scoperta delle opere del pittore tardo gotico piemontese, ammirabili all’abbazia di Novalesa ed a Sant’Antonio di Ranverso.
Dopo la pausa estiva, due le iniziative della seconda metà di settembre, con la partecipazione alla XVII Sagra del Torcetto (22- 24 settembre) preceduta dalla visita ai castelli di Fenis ed Aymavilles: sabato 16 settembre il Comitato farà visita alle terre di cui fu signore il Castellano Aimone di Challant.
Il ricco programma 2023 del Comitato Ponte del Diavolo si chiuderà in autunno con la visita al Museo Pietro Micca (sabato 14 ottobre), la conferenza “I Savoia da Amedeo V a Emanuele Filiberto” che il prof. Gianni Oliva terrà venerdì 20 ottobre, la XV edizione della Mostra della Tavoletta (8 e 9 dicembre), oltre ad una cena trecentesca in programmazione presso l’Istituto Superiore Federico Albert.
La cena autunnale sancirà una proficua collaborazione con l’istituto guidato dal prof. Minissale; la scuola lanzese, con la presenza di alunni degli indirizzi scienze umane, tecnico agrario ed alberghiero, ha collaborato per le Giornate Medievali per gli alunni delle scuole di Lanzo, il cui primo appuntamento è andato in scena giovedì 20 aprile, con replica giovedì 27/4, tra le vie ed i monumenti storici del borgo, con una trentina di comparse che hanno fatto rivivere uno dei periodi storici più positivi di Lanzo, per un’iniziativa molto apprezzata da alunni ed insegnanti.
Applausi e recensioni positive anche per la riapertura del Museo etnografico- laboratorio dell’arte tessile intitolato a Ester Fornara Borla. Il nuovo allestimento “Altre notti, altri tempi” è stato ideato e sviluppato da Lucia Castagneri, Stefania Scaretti ed il direttivo del Comitato Ponte del Diavolo ed è stato inaugurato nel pomeriggio di domenica 23 aprile. Le visite domenicali si protrarranno fino al termine di ottobre, dalle 15,30 alle 18, oppure nei giorni feriali, previa prenotazione.