• Mer. Lug 24th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

La comunità ceresina celebra il 25 Aprile, per la prima volta senza “Bocia”

DiElena.Caligiuri

Apr 26, 2023

CERES – La comunità ceresina si è riunita per celebrare il 25 Aprile, per la prima volta senza l’ultimo combattente “Bocia”, Secondino Poma, scomparso giovedì 20 aprile, . Partita dal Monumento Teppati, in Via Torino, con l’onore ai Caduti Partigiani, la delegazione ceresina si è trasferita in Piazza Municipio alle ore 11,45 per la deposizione della corona alla lapide dei Caduti.

≪ La storia di un popolo ha nelle sue feste nazionali il momento forte di presa di coscienza di ciò che costituisce la norma del bene comune e dei valori e deve rifarsi a Dio Padre da cui discende ogni vincolo di fraternità≫. Così il Parroco don Claudio Pavesio ha benedetto la corona ed ha condotto il Corpo musicale, sotto la guida del Maestro Gian Michele Cavallo ed il corteo con i priori, ai monumenti ai Caduti ed ai Partigiani in Piazza IV Novembre e gli Onori alla Bandiera presso il Monumento degli Alpini in Piazza Europa.
≪È importante conservare la memoria e tramandarla – ha detto Eboli – a ricordo di tutti coloro che si sono sacrificati per il bene collettivo ed il futuro del loro Paese≫. Il nutrito gruppo si dunque avviato ad aprire l’ultimo giorno della kermesse Le Valli in Vetrina, tra gli applausi dei turisti.

Foto di Andrea Taddei