• Sab. Feb 24th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Viù conferisce la cittadinanza onoraria a Bruno Mulatero dopo trent’anni di servizio alla scuola media

DiElena.Caligiuri

Giu 6, 2023

VIU’ – Sabato 10 giugno, alle ore 11.00, presso il centro Polivalente di Viù, avrà luogo la cerimonia di saluto al prof. Bruno Mulatero, che dopo trent’anni di servizio presso la Scuola Media di Viù, raggiungerà il traguardo della pensione.

Il Comune di Viù lo saluterà e lo ringrazierà conferendogli la cittadinanza onoraria, che il prof. Mulatero ha ampiamente meritato in tanti anni di lavoro.

≪Per la Media di Viù Bruno è stato un insegnante eccezionale – spiega il sindaco Daniela Majrano – è riuscito a far amare la Matematica e la scuola anche agli alunni più recalcitranti, per i quali si è dimostrato persona attenta, disponibile all’ascolto, sempre a favore dei ragazzi e di un servizio scolastico che fosse in grado di portare, anche in una piccola realtà, il meglio.

Con il prof. Mulatero la Media di Viù ha invertito la tendenza, trasformandosi da scuola marginale, non particolarmente ambita dai docenti, a scuola di qualità, capace di attrarre e motivare personale di grande spessore, intenzionato a trattenervisi, per costruire percorsi formativi destinati a lasciare negli studenti un segno duraturo.

Con la sua ironia e la sua determinazione, Bruno ha cresciuto generazioni di ragazzi, infondendo in loro speranza e facendo loro capire che lo studio e ancor più l’impegno erano prima di tutto un bagaglio che ciascuno avrebbe potuto mettere a frutto nella vita≫.

Nel consiglio comunale, ove tuttora siedono ben tre dei suoi ragazzi, è venuto proprio da questi ultimi il desiderio di esprimere al loro ex-docente un riconoscimento che potesse dimostrargli come la comunità viucese lo consideri parte integrante del suo vissuto, artefice di un rinnovamento che ha portato la scuola al centro dell’attenzione e che l’ha resa capace di erogare un servizio ricco e strutturato, attento ai bisogni di tutti.

Come nello di stile di Bruno, la cerimonia si svolgerà all’insegna della semplicità, dando spazio soprattutto ai ragazzi.

A sinistra, Bruno Mulatero insieme ai colleghi